Tutti pazzi per Apple

di Giuseppe Benevento 7

Il titolo la dice lunga. Da qualche anno a questa parte il mondo sembra impazzito per tutto ciò che riguardi la Mela. Si è iniziato con gli iPod. Oggi con iPod molti identificano un qualsiasi lettore Mp3. L’avvento degli iPod che ha riportato in auge Apple ha aumentato poi le vendite dei Mac. Ma l’esplosione si è avuta con il fenomeno iPhone. Dopo iPhone sono ulteriormente aumentati gli utenti Mac sulla scia euforica della neonata passione per il logo di Cupertino. Ed ora, con iPad… Ma visto che da noi, qui in Italia, iPad non è ancora in commercio, fermiamoci all’euforia generata da iPhone.

Da quando iPhone è entrato a far parte delle nostre vite, la mela col morso è diventata il fenomeno del momento. In molti hanno avuto modo di scoprire e riscoprire i prodotti Apple. I Mac in particolare. Uno di questi è Fiorello che, come ci ha segnalato il nostro lettore ghe che ringraziamo, ormai, quasi cinquantenne, si è avvicinato al mondo dei computer lo scorso Natale.

Il Rosario nazionale si era ripromesso di non avere mai un computer. Ma non ha potuto fare fede a questa sua promessa in quanto non avrebbe mai potuto non usare il regalo di Natale di sua moglie: un Mac. Le parole di Fiorello sono eloquenti e sono uno spot tutto a favore della Mela.

L’ho scartato, era perfetto. Tutto già installato, c’era anche una foto di me e mia figlia messa lì come sfondo del desktop. Non me ne sono più staccato. Adesso lo accendo tutte le mattine appena sveglio; leggo i giornali online, controllo la posta, riesco anche a gestire un allegato senza andare nel panico. Però, il primo mese l’ho passato solo a cestinare file, mi faceva impazzire il rumore del cestino che si svuota. Pur di sentire quello “screech” ho buttato via di tutto, anche cose che mi servivano.

Queste le parole di Fiorello. E voi, siete altrettanto entusiasti dei vostro Mac e dei vostri prodotti Apple? Fatecelo sapere nei commenti.

[via]