Intel lancia i nuovi processori Haswell Core i5 e i7, forse quelli che vedremo nei nuovi MacBook Pro Retina

di Giovanni Biasi Commenta

Si tratta di tre nuovi Core i5 e tre nuovi Core i7, candidati perfetti per i nuovi MacBook Pro Retina da 15 e 13 pollici.

processori haswell

Nelle scorse ore, Intel ha lanciato i suoi nuovi processori Haswell pensati per i notebook di fascia alta, che è ragionevole aspettarsi di vedere all’interno dei nuovi modelli di MacBook Pro da 13 e da 15 pollici con Retina Display. Intel ha rilasciato tre nuovi processori Core i5 e tre nuovi i7, tutti successori dei chip già presenti nei MacBook Pro da 13 e da 15 pollici, da cui si differiscono per una velocità di 200 MHz maggiore.
Vedete qui sopra una tabella piuttosto esplicativa sui nuovi prodotti. 

Il Core i7-4770HQ da 2.2 GHz è un possibile sostituto diretto per il Core i7-4750 attualmente usato nella versione base del MacBook Pro Retina da 15 pollici, mentre il Core i7-4870Hq da 2.5 GHz andrà probabilmente a sostituire il Core i7-4850 usato nel MacBook Pro da 15 pollici di fascia alta. Il Core i7-4980HQ da 2.8 GHz, poi, va a sostituire il Core i7 4960 da 2.6 GHz, non presente di serie su alcun MacBook ma acquistabile separatamente.

Per quanto riguarda i MacBook Pro Retina da 13 pollici, invece, troviamo il Core i5-4278U, il Core i5-4308U, e il Core i7-4578U, e tutti e tre offrono la stessa differenza di 200 MHz rispetto ai “vecchi” Core i5-4258, Core i5-4288, e Core i7-4588 utilizzati nei tre modelli di MacBook Pro Retina da 13 pollici, portando il modello di fascia bassa a 2.6 GHz, quello di fascia media a 2.8, e quello di fascia alta a 3.0.

Nei primi mesi di quest’anno, una roadmap Intel rivelava i successori diretti dei processori Haswell per il MacBook Air e l’iMac, ma al tempo il MacBook Pro Retina da 15 pollici non veniva neppure nominato. I chip presenti in quella roadmap sono stati usati, come previsto, nell’aggiornamento del MacBook Air dello scorso Aprile, mentre quelli nuovi, come già detto, ce li aspettiamo nei prossimi modelli di MacBook Pro.

Se tutto questo fosse confermato significherebbe che la linea di laptop professionali Apple riceverebbe quest’anno solo un aggiornamento minore – per qualcosa in più c’è probabilmente da aspettare il 2015, con l’introduzione, sempre da parte di Intel, dei processori Broadwell.

via | Mac Rumors