Apple conferma: sensori di liquidi nei MacBook

di Andrea "C. Miller" Nepori 5

Con una nota aggiornata per l’ultima volta venerdì scorso, Apple ha “ufficializzato” la presenza di “indicatori di sommersione” (L.S.I. – Liquid Submersion Indicators) nei nuovi MacBook e MacBook Pro Unibody. Non si tratta di una novità (né di una prerogativa di Apple), in ogni caso. iPhone, iPod e MacBook di precedente generazione contengono già indicatori simili, il cui scopo è quello di stabilire, in fase di assistenza, se un guasto è causato dal contatto con acqua o altri liquidi. In poche parole se il Mac finisce nella vasca perché lo stavate usando durante il bagnetto, peggio per voi.

Ecco quanto si legge nell’articolo pubblicato nella Knowledge Base:

Gli LSI sono stati aggiunti ai modelli attuali di portatili Mac, in posizioni specifiche, per determinare se il sistema sia stato danneggiato da un liquido. La riparazione dei danni causati da liquidi non è inclusa nella garanzia limitata di un (1) anno Apple o nell’AppleCare Protection Plan (APP).

La presenza del sistema di rilevamento del contatto con liquidi negli iPhone e negli iPod è ben documentato da una nota ufficiale di Apple. Il “sensore”, in quel caso si trova all’interno del foro per il jack delle cuffie. La posizione dei rilevatori sui più recenti MacBook non è stata resa nota in maniera ufficiale ma a tal proposito ci viene in aiuto uno schema pubblicato lo scorso ottobre da AppleInsider (foto sotto).

La principale obiezione che viene mossa contro questi sistemi riguarda la labilità del rilevamento. Soprattutto nel caso di iPod e iPhone alcuni utenti lamentavano la facilità di attivazione della reazione al contatto con i liquidi, anche qualora il contatto non avesse successivamente provocato un malfunzionamento.

In tal caso, si obietta, la garanzia non coprirebbe eventuali guasti successivi, seppur dovuti a cause differenti. Si tratta comunque di eccezioni marginali, e soprattutto nel caso dei MacBook e MacBook Pro Unibody la presenza di un maggior numero di indicatori in punti strategici garantisce una maggior precisione.

[via]