HP TouchPad, le prime recensioni illustri

di Andrea "C. Miller" Nepori 3

Oggi arriva sul mercato americano il TouchPad di HP, un nuovo tablet da molti indicato come il più carrozzato fra gli sfidanti dell’iPad. Le prime recensioni, firmate ieri dalle solite penne importanti del settore, da Walt Mossberg a Joshua Topolsky, in parte confermano la vocazione del nuovo prodotto di HP ma allo stesso tempo ne evidenziano i limiti. Fra le caratteristiche più apprezzate la nuova iterazione tablet-friendly di WebOS, il sistema operativo che HP ha inglobato con l’acquisizione di Palm, mentre praticamente tutti i recensori sottolineano la sostanziale limitatezza della piattaforma a causa del numero esiguo di sviluppatori e apps di terze parti disponibili. Nella colonna dei “contro” anche la pesantezza del software, ancora da affinare e funestato da qualche major bug che però HP ha promesso di correggere.

HP non ha commesso l’errore di RIM, che aveva pompato il Playbook con promesse altisonanti che alla prova dei fatti si sono rivelate solamente fuffa di marketing a copertura di un prodotto totalmente insufficiente, ed ha così potuto lanciare un Tablet che non deve necessariamente soddisfare aspettative fuori scala.

Joshua Topolsky ha dato al nuovo tablet di HP un tiepido 7.5, motivando egregiamente i pro i e i contro del nuovo prodotto. Pollice alzato per l’interfaccia, definita intuitiva e naturale, per l’ottima funzionalità di pairing con smartphone e per il display, comunemente ritenuto all’altezza di quello dell’iPad. Pollice verso invece per l’hardware, con un involucro un po’ troppo plasticoso e troppo poco sottile rispetto all’iPad o al Samsung Galaxy Tab 10.1, il supporto alle app di terze parti e alcune parti del software ancora troppo buggate.
La recensione completa la trovate qui.

Il decano del giornalismo tecnologico USA, Walt Mossberg, ha ovviamente ricevuto il suo hardware di prova e ne ha scritto come di consueto sul Wall Street Journal. A Mossberg il TouchPad non è piaciuto più di tanto. Ha trovato lati positivi ma soprattuto parecchi “downside” al prodotto, che in linea di massima ritiene non ancora in grado di competere con l’iPad. Recensione completa qui.

Un’altra interessante review, più specifica e tecnica, viene da PreCentral, blog interamente dedicato agli smartphone della ex Palm e ora ad HP e WebOS. Da segnalare fra le letture consigliate anche l’ottimo hands-on di Jason Snell pubblicato su Macworld.