OS X Lion sugli hackintosh con UniBeast

di Andrea "C. Miller" Nepori 7

Vi ricordate quel periodo, due o tre anni fa, durante il quale tutti sembravano volere un hackintosh? La moda geek del momento consisteva nel riuscire ad installare una qualche versione di Leopard su alcuni dei netbook in commercio. Era prima che Psystar sparisse definitivamente dalla circolazione e prima che il promettente esperimento Efi-X si rivelasse per quello che realmente era: una mezza truffa ben congegnata.
Ad oggi il mercato dei netbook è al collasso, stroncato dall’iPad, e di Psystar, dopo la chiusura imposta a seguito della batosta legale subita contro Apple, non si sente più parlare.
Per quanto gli hackintosh paiano essere una delle tante vittime dell’avvento dell’era post-PC, c’è ancora qualche smanettone che si diverte a far girare Mac OS X su hardware non Apple. E a quanto pare, grazie ad UniBeast, un nuovo pacchetto software che sta tutto in una penna USB, installare Lion su PC non è poi così complicato, anzi.

iBeast è la soluzione software sviluppata da TonyMacx86 (il nickname parla da solo) che permette di semplificare notevolmente l’installazione. L’interfaccia di iBeast è parecchio user-friendly e guida con semplicità l’utente alla creazione di un drive USB bootabile per il quale è necessario procurarsi solamente una pennina USB da 8GB. Il volume di ripristino viene creato a partire da un’installer di Mac OS X Lion, che l’utente dovrà dunque aver scaricato precedentemente dal Mac App Store.

Una volta completato il processo di installazione è necessario installare un altro software, MultiBeast, che si occupa di rendere bootabile l’hard disk con l’installazione, provvede a cercare driver per la scheda madre e la scheda video e sostanzialmente ha lo scopo di rendere vagamente utilizzabile il frankenMac che avete appena creato. L’aspetto più interessante di questa nuova soluzione è che utilizzando unicamente una penna USB rende superfluo l’utilizzo del DVD di installazione del sistema operativo. Un vantaggio non da poco per chi vuole installare Lion su Mac OS X.
Lo sviluppatore ha realizzato un tutorial completo e ben fatto che spiega ogni passaggio dell’installazione di UniBeast e MultiBeast.

NB: Spero non serva ricordare che installare un sistema operativo Apple su hardware non approvato è una violazione dell’EULA di Mac OS X. Questo articolo ha scopo puramente informativo. E comunque siamo sinceri: la creazione di un hackintosh è un hobby per pochi audaci smanettoni, che nel 99% dei casi già possiedono un Mac (che in questo caso serve pure per far girare Unibeast). Il procedimento di installazione è la ricompensa, potremmo dire parafrasando la famosa citazione.