MyMacNetbook: la guida completa agli “hackbook”

di Andrea "C. Miller" Nepori 6

Qualcuno sicuramente dirà che i netbook ormai fanno molto 2009 e non sarò certo io, dal profondo del mio pozzo d’odio contro queste mini-carriole con qualche chip all’interno, a contraddirlo.
Ma c’è almeno un uso per il quale ritengo che sia sensato giustificare la spesa per l’acquisto di un mini portatile, uno di quelli che Apple, per fortuna, non ha mai avuto intenzione di realizzare. Sto parlando della creazione di un Hackbook, vale a dire un netbook su cui gira Mac OS X.

Ed è qui che entra in gioco MyMacNetbook, un nuovo sito realizzato dalla squadra di InsanelyMac in cui sono raccolte una marea di risorse utili alla creazione di un piccolo Frankenmac portatile. La dettagliatissima lista per la compatibilità dei più comuni netbook attualmente in commercio con Mac OS X è semplicemente perfetta ed è utilissima per poter scegliere con cognizione di causa il migliore mini notebook da vivisezionare.

A fianco di ogni modello elencato trovate anche un link che vi rimanda alla guida per l’installazione di Snow Leopard, con tanto di work-around, ove disponibile, per poter fare l’upgrade a Mac OS X 10.6.2.

Non credo che serva ricordare che installare Mac OS X su hardware non Apple è una palese violazione della licenza d’uso del sistema operativo e che nel caso mettiate in pratica quanto suggerito dal sito MyMacNetbook lo fate con la consapevolezza di infrangere l’EULA di Snow Leopard.

Voglio invece suggerirvi di farvi passare per dei benefattori: quando arriveranno a casa vostra due nerboruti agenti della C.I.A. (Central Intelligence Apple) provate a spiegare loro che avete installato Snow Leopard sul vostro Dell Mini per liberarlo dal soffocante giogo di Windows. Ci sta che si addolciscano e si limitino a spezzarvi le dita di mani e piedi senza necessariamente uccidervi.

Link: MyMacNetbook

[via]