iPad e Jailbreak: è già cosa fatta?

di Andrea "C. Miller" Nepori 5

Ci sono volute meno di 24 ore perché MuscleNerd, uno dei membri del DEV Team, riuscisse a praticare il primo Jailbreak su un iPad. Il video dimostrativo in cui il noto iPhone Hacker accede al filesystem di un iPad tramite SSH potrebbe essere un fake se non fosse che in questo caso possiamo decisamente fidarci della credibilità dell’autore del filmato.

Quello applicato da MuscleNerd è un primo “porting” del Jailbreak Spirit, sviluppato da Comex. Si tratta di una procedura che sfrutta un bug che si trova nell’iPhone OS 3.1.3 e nell’OS 3.2, ovvero il firmware attualmente installato sull’iPad. Allo stato attuale non è disponibile ancora alcuna utility software che sfrutti Spirit per effettuare il Jailbreak di iPhone o di iPad.

GeoHot, altro nome ultranoto del settore, ha già fatto sapere di essere in grado di jailbreakare l’iPad ma ha aggiunto che non rivelerà nulla prima del prossimo update del firmware, probabilmente per evitare di suggerire in anticipo a Cupertino quali buchi tappare.

[via]