Bug in QuickTime: la semplice soluzione di TheAppleLounge

di Paolo Petrone 2

quicktime icona

Passano i minuti, le ore, i giorni e di aggiornamenti per QuickTime neanche l’ombra.

Alla luce del bug presente nel lettore multimediale della casa di Cupertino e in assenza di soluzioni provenienti dalla casa madre, gli utenti devono arrangiarsi da soli.

Dopo la conferma giunta da Symantec che la falla di sicurezza è in grado di colpire non soltanto Windows, ma anche Mac OS X (sia in Tiger che in Leopard, sia le macchine PPC che le Intel), abbiamo fatto una ricerca in rete nel tentativo di offrire ai nostri lettori una semplice (davvero semplice) soluzione al problema.

Siamo partiti dal consiglio offerto da Symantec di disabilitare Apple QuickTime dalle operazioni di streaming audio-video dal vostro browser fino al rilascio della nuova versione.

Come possiamo fare per disabilitare le operazioni di streaming senza perderci tra file di sistema e opzioni sconosciute?
Le operazioni da seguire sono 3, semplici semplici:

– aprire “Preferenze di Sistema” e scegliere “QuickTime“;

bug quicktime preferenze

– selezionare la linguetta “Avanzate” e quindi cliccare su “Impostazioni MIME” in basso;

bug quicktime immagine2

– cliccare la voce “Streaming – Filmati in streaming” e deselezionare la voce “Descrittore stream RTSP“.

soluzione bug quicktime

Se lo streaming audio-video è il vostro pane quotidiano, grazie a questa piccola chicca di TheAppleLounge potrete dormire sonni super-tranquilli!