The Early Edition: il feed reader in stile newspaper

di Alessandro Moretti 2

Nome: The Early Edition Categoria: News
Prezzo: 3,99€  Voto: 7
Link iTunes

I feed reader per iDevice sono diventati indispensabili per chiunque ami seguire anche in mobilità un gran numero di siti internet. In App Store sono molte le applicazioni presenti per iPhone, iPod touch e iPad che consentono di leggere le news dei blog preferiti on the go.

Una di queste applicazioni è The Early Edition: un software per iPad in grado di trasformare blog e siti internet in piccoli tabloid digitali da sfogliare. Il software è un classico feed reader con un’interfaccia grafica che consente di leggere le news dei siti che si seguono come se avessimo di fronte l’edizione di un quotidiano. Un interfaccia alla Flipboard, insomma, l’app che ha letteralmente dato vita a questo genere di applicazioni. 

L’applicazione si può configurare inserendo le credenziali del nostro account Google Reader oppure aggiungendo manualmente i siti che si vogliono seguire. Il caricamento di tutte le news dei vari blog avviene purtroppo abbastanza lentamente in questo lasso di tempo l’applicazione rallenta pesantemente impedendo la lettura delle notizie. Se il numero di siti che si seguono è superiore ai 25-30 allora l’applicazione per caricare tutte le news impiega più di qualche minuto. Inoltre la visualizzazione “a quotidiano” ha un limite intrinseco: non permette di dare un rapido sguardo a tutte le news, dato che bisogna necessariamente sfogliare le varie pagine che compongono il “giornale”.

Terminato il caricamento delle news tutto torna alla normalità e si può quindi scegliere il blog che desideriamo leggere per vederlo comparire sul grande display da 9,7 pollici di iPad come fosse un giornale. Per scegliere un determinato articolo da leggere basta un semplice tap su di esso. Una volta aperto si può passare anche da un articolo all’altro attraverso un semplice swipe verso sinistra o destra.

Portando iPad in modalità landscape la sostanza non cambia. L’unica differenza, rispetto alla modalità portrait, la si ha nella parte laterale sinistra, dove compare una barra con tutti i siti che abbiamo aggiunto nell’applicazione con relativo numero di news ancora da leggere.

Insomma il software presenta tutte le caratteristiche fondamentali di un qualsiasi feed reader, dal supporto a Google Reader allo share dei vari articoli sui principali social network e servizi di “read later”. La caratteristica che però lo rende “speciale” è questa interfaccia grafica in stile newspaper che, limiti del mezzo a parte, personalmente apprezzo molto.