Vola a New York con Microsoft Office 2011 per Mac

di Giuseppe Benevento Commenta

Office 2011 per Mac, Vinci New York - TheAppleLounge.comAlzi la mano chi non ha mai sognato, almeno una volta nella vita, di volare negli Stati Uniti d’America e visitare New York: la capitale economica degli U.S.A.; la città in cui sono ambientati film che hanno fatto la storia del cinema; il luogo, forse, più multiculturale del pianeta; la Grande Mela.

Se avete un computer Apple e stavate pensando di acquistare Microsoft Office 2011 per Mac, allora adesso avete la possibilità di volare a New York grazie al concorso Vinci la Grande Mela che inizia oggi, 12 aprile 2012, e termina il prossimo 15 giugno. Ovviamente, però, dovrete avere anche una buona dose di fortuna dalla vostra parte.

Partecipare è semplice. Basterà acquistare una qualsiasi versione del pacchetto della produttività di Microsoft per il proprio Mac (Home & Student, Home & Business o il nuovo University) in uno dei rivenditori che aderiscono all’iniziativa e negli Apple Premium Reseller. Tutte le informazioni sul concorso ed il relativo regolamento sono disponibili sul sito http://www.vincilagrandemela.it/ dove gli acquirenti di Office 2011 per Mac dovranno registrarsi per partecipare al concorso.

L’acquisto della suite Office 2011 per Mac darà l’opportunità ad un solo fortunato di avere l’opportunità di volare a New York (ed ovviamente tornare anche dalla Grande Mela) insieme ad un suo accompagnatore.

Per chi fosse titubante ed avesse qualche dubbio su Office 2011 per Mac, ricordiamo che Microsoft mette a disposizione una versione completa di prova della durata di 30 giorni atta a valutare il prodotto prima dell’acquisto. In questo modo, tutti gli utenti che vorranno acquistare una delle tre versioni disponibili per i computer Apple avranno già ben chiare funzionalità e capacità del pacchetto made in Redmond.

Vi ricordiamo, infine, che, così come per tanti altri prodotti, è facile trovare in giro offerte di vario genere sull’acquisto di Office 2011 per Mac che potrebbero farvi risparmiare qualche euro (che in periodo di crisi non fa mai male, nda). Ma ricordate sempre di rispettare il regolamento. Buone compere e soprattutto buona fortuna.