Nuovi spot “Get a Mac”: la velocità di Vista e l’assistenza degli Apple Store

di Paolo Petrone Commenta

getamac pcworld

Ecco a voi i nuovi spot “Get a Mac” di Apple (ancora in inglese).

Nel primo di questi, ribattezzato “Misprint“, la gag comica tra Pc e Mac si sviluppa sulla base di un vecchio articolo di PcWorld dei primi di novembre 2007, in cui si asseriva che il Windows Vista più veloce gira solo su un MacBook Pro.
Pc chiama la redazione di PcWorld e richiamando il test pubblicato esclama un comicissimo “It’s impossible!“.Davvero spassoso!

In un altro dei nuovi spot la nuova avventura coinvolge “PC” che si ritrova tra le mani due nuovi libri dal titolo “I want to buy a computer – Now what?” (Io voglio comprare un computer – E ora che faccio?) e un secondo “I just bought a computer – Now what?” (Io ho appena comprato un computer – E ora che faccio?).
Lo spot punta tutta il suo humor sulla complessità d’acquisto e d’assistenza di un pc.

Mac spiega a Pc che in realtà la cosa non è così difficile, infatti, tutto è davvero semplice se tu “Prendi un Mac“.

Questa nuova “claim” di Apple punta decisamente a sponsorizzare la filosofia di assistenza del cliente prima e dopo l’acquisto.
Negli Apple Store i clienti trovano personale qualificato a disposizione dell’utente pronto ad aiutarlo a scegliere la soluzione giusta al momento dell’acquisto del nuovo Mac e perfino la giusta assistenza anche dopo l’acquisto.

L’utente non si deve affidare all’aiuto di un libro per sapere cosa fare prima e dopo l’ingresso in negozio.

Una filosofia, quella di Cupertino, che si è dimostrata vincente negli USA e che, esportata anche qui in Europa, si dimostra vincente ogni giorno di più anche sui nostri mercati.