Il successo di Leopard in 4 passi

di Filippo Trevisan 4

Fila per Leopard

Vi siete chiesti com’è possibile che Leopard abbia riscosso un successo così inaspettato? Todd Baur di The Apple Blog ci riflette su e pubblica un interessante quanto divertente post.

Secondo Baur, gli ingredienti per “lanciare un astronomico sistema operativo” sono sostanzialmente 4. Basta seguirli uno dopo l’altro e il successo è assicurato. Così com’è successo con Leopard.

Vediamoli insieme:

PASSO 1: annunciare un dispositivo in cui giri il suddetto sistema operativo prontamente modificato per l’interfaccia e le applicazioni del device.

Il 9 Gennaio 2007 Apple presenta iPhone, il rivoluzionario (secondo Baur non troppo rispetto al prezzo) telefono cellulare il cui sistema operativo non è nient’altro che Mac OS X. Steve Jobs riesce a catturare l’attenzione di tutto il mondo mediatico.

PASSO 2: creare tensione ritardando l’uscita dell’O.S., facendo inoltre riferimento a diverse features segrete, per lanciare sul mercato il dispositivo da poco presentato.

Il 12 Aprile dello stesso anno, viene annunciato che Mac OS X versione 10.5 non sarà più commercializzato in primavera ma in Ottobre. Il motivo sta nell’imminente uscita di iPhone che richiederà lo sforzo di tutti gli ingegneri di Cupertino.

PASSO 3: incassare i soldi del tuo lavoro per il device appena uscito.

Apple mette finalmente in vendita iPhone il 28 Giugno. Nei mesi successivi il guadagno è assicurato, vendendo centinaia di migliaia di telefoni. L’azienda cresce in borsa sempre di più. I soldi entrati nelle casse di Cupertino possono essere investiti nel la nuova release Macintosh.

PASSO 4: abbassare il prezzo del device e offrire a chi lo ha già comprato dei soldi in buoni da spendere per i prodotti dell’azienda.

Il 5 Settembre Steve Jobs annuncia che l’iPhone sarà venduto a 399$ invece che a 499$. Per calmare le proteste che si erano create, egli stesso propone a chi è già in possesso del cellulare un buono da 100$ da spendere per uno dei prodotti targato mela. Come sappiamo, Leopard costa 129$. Ciò significa che si può acquistare per soli 30$: un affare! Questo ha fatto sì che molti acquistassero il nuovo sistema operativo sfruttando lo “sconto” che avevano. Ergo, Leopard ha avuto un enorme successo.

In questo mese e mezzo, Apple ha fatto i salti mortali per far si che Leopard potesse sopperire alla domanda. E ci è riuscita dignitosamente. Come dice Baur, nella giornata di ieri “il tipo della FedEx era pieno di quelle cose lì“. Apple non sbaglia mai.