Nuova Apple TV a settembre con App Store?

di Lorenzo Paletti Commenta

La nuova generazione di Apple TV potrebbe finalmente arrivare sul mercato questo settembre, ed essere presentata insieme ad iPhone 6s e 6s Plus, insieme ad un nuovo telecomando e un App Store dedicato.

appletv-screen

La nuova Apple TV è in continuo ritardo. Sono anni che si parla della nuova generazione di hardware per il set-top box di Apple, e pare che questo settembre potrebbe finalmente essere il mese in cui vedremo venire alla luce la quarta generazione di Apple TV.

A scriverlo è il sempre affidabile John Paczkowski su Buzzfeed, che racconta come fonti interne all’azienda e familiari con i piani di Apple hanno confermato l’imminente lancio della nuova Apple TV, che dovrebbe avvenire in corrispondenza alla presentazione degli iPhone di nuova generazione.

La nuova Apple TV dovrebbe avere un processore A8, un nuovo telecomando sensibile al tocco (probabilmente Bluetooth), che dovrebbe essere sensibilmente migliore rispetto all’attuale generazione di Apple Remote, e soprattutto dovrebbe montare una nuova generazione di sistema operativo che permetterebbe l’accesso ad un App Store dove gli sviluppatori potranno pubblicare il loro software.

La nuova Apple TV dovrebbe avere il controllo vocale tramite Siri, e una maggiore memoria per fare spazio alle applicazioni che sarà possibile installarci. In termini di design, il nuovo set-top box dovrebbe mantenere le forme dell’attuale Apple TV, ma diminuire in spessore.

Il sospetto che i piani di Apple fossero stati ritardati all’ultimo minuto era stato confermato dalla mancata distribuzione della beta di iOS 9 per Apple TV. È possibile che l’aggiornamento del sistema operativo di Cupertino per Apple TV contenga App Store e il supporto per il nuovo telecomando. Cupertino avrebbe voluto lanciare anche un servizio di streaming video in abbonamento insieme alla nuova Apple TV, ma Buzzfeed conferma che il set-top box arriverà senza nessun servizio esclusivo, che dovrebbe invece essere presentato nel corso del 2016.

Pare che Apple voglia fornire ai propri clienti un modo per guardare tutti i canali televisivi (nazionali e locali) tramite una connessione Internet dietro il pagamento di un abbonamento di 30 o 40 dollari mensili.

Apple non aggiorna Apple TV dal 2012. Un aggiornamento dopo 3 anni potrebbe portare diverse importanti novità (magari ancora non scoperte dai bene informati).

[via]