Apple TV con 25 nuovi canali il prossimo autunno

di Lorenzo Paletti Commenta

Apple TV offrirà, negli USA, un nuovo servizio con 25 nuovi canali entro la fine dell'anno. Anche se la collaborazione tra Comcast ed Apple non ha portato ad alcun accordo. Parola di Wall Street Journal.

Il servizio televisivo di Apple sarebbe quasi pronto per essere lanciato, e dovrebbe arrivare sulle nostre Apple TV questo giugno alla WWDC, almeno secondo quanto dichiarato dal sempre bene informato Wall Street Journal.

Il servizio dovrebbe includere circa 25 canali delle maggiori reti televisive americane (ABC, CBS, Fox) e potrebbe essere lanciato questo settembre in concomitanza con l’aggiornamento degli altri dispositivi iOS (Apple TV, dopotutto, fa girare una versione molto personalizzata di iOS).

Il pacchetto di Apple include il canale sportivo ESPN e FX, e Apple starebbe lavorando con questi canali per riuscire a creare una libreria di contenuti on-demand. Sembra però scontato che Cupertino lascerà fuori dal suo servizio diversi canali minori.

Circa un anno fa il Wall Street Journal aveva scritto che Apple stava collaborando con Comcast (fornitore di servizi via cavo) per un servizio televisivo che avesse priorità sul traffico internet. Pare che però quella collaborazione non abbia portato a nulla, e pare che saranno assenti dal pacchetto di Apple TV canali come NBCUniversal, di proprietà di Comcast.

La scorsa settimana Apple ha ottenuto un grande successo commerciale attraverso HBO Now. Il primo servizio che permetterà di guardare in diretta e on demand i programmi del canale televisivo HBO senza bisogno di una connessione via cavo sarà fornito in esclusiva (almeno per il momento) su Apple TV e sui dispositivi iOS.

A questo si aggiunge il calo di prezzo di Apple TV (arrivata a 69$ negli Stati Uniti e a 79€ in Italia). Può darsi che questa mossa serva ad Apple a fidelizzare un numero ancora maggiore di utenti ad Apple TV, convincendo chiunque ad acquistarne una per poi rilasciare un aggiornamento software che cambierà il modo in cui guardiamo la TV.

Oppure Apple sta lavorando ad un nuovo set-top box, e deve semplicemente finire tutte le Apple TV che ha in magazzino convincendo chiunque che il marchio Apple TV è degno di attenzioni.

[via]