Rovio: il nuovo Angry Birds sarà un RPG a turni

di Giovanni Biasi Commenta

angry birds epic rpg

Conoscete tutti Angry Birds, lo sappiamo. Basta seguire anche solo un minimo il mondo di smartphone e tablet per sapere come i finlandesi di Rovio siano stati tra i primi a trovare in App Store e negli altri cataloghi digitali una vera e propria fortuna. Il loro lavoro, la serie di Angry Birds, è ormai un franchise di successo, con milioni di giocatori ogni giorno, un sacco di giochi, peluche e gadget sparsi in giro per i negozi di tutto il mondo, e chi più ne ha più ne metta. Oggi abbiamo qualche informazione più riguardo il nuovo titolo della serie, Angry Birds Epic, che, come anticipiamo nel titolo di questo articolo, sembrerebbe portare con sé novità inaspettate. 

Secondo quanto dice KotakuAngry Birds Epic uscirà in Australia e Canada già durante questa settimana, e mostrerà un’impostazione ludica profondamente differente da quelle a cui siamo abituati giocando agli altri episodi del franchise. Il nuovo titolo, pare, sarà un RPG a turni, con un complesso sistema di crafting di armi e oggetti. Ciò significa che, raccolti i materiali essenziali, sarà possibile mettersi a lavorare alla creazione e al miglioramento di armi ed equipaggiamento (pozioni, armature e altre risorse), in modo da essere più efficaci in battaglia.

Al momento non abbiamo altre informazioni sugli altri aspetti del gioco, né sulla trama né sulle fasi che non riguardano il combattimento. Si tratta però di un’innovazione radicale per il titolo Rovio, che va in questo modo a offrire un’avventura più profonda e inedita (perché, diciamolo, per quanto funzionale, la formula di Angry Birds ha bisogno di una svecchiata già da un po’ di tempo).

A questo punto non ci rimane che attendere il lancio ufficiale europeo del gioco (o, se ne abbiamo modo, scaricarlo dai mercati in cui sarà disponibile a breve), e provarlo con mano per trarne le considerazioni finali.

via | Kotaku