Bang With Friends rimossa da App Store

di Lorenzo Paletti Commenta

a-BANG-YOUR-FRIENDS-640x468

Bang With Friends è una applicazione che avrebbe potenzialmente potuto cambiare il modo in cui interagiamo con le persone che conosciamo. Peccato che il suo fine principale, trovare un partner per una storia occasionale tra i propri amici di Facebook, non andava a genio ad Apple, che ha ritirato il software da App Store.

Mettiamo che abbiate una amica con la quale vorreste finire sotto le lenzuola, ma non sapete se lei apprezzerebbe il vostro interesse nei suoi confronti. Bang With Friends permette di aggirare l’imbarazzo. Scaricate l’app, indicate (nella vostra lista amici di Facebook) il nome della ragazza, e aspettate. Il fatto che vorreste portarvela a letto rimane un segreto. Fino a quando, almeno, anche lei non vi indichi come “persona interessante”. A quel punto l’applicazione svelerà a voi e a lei il reciproco interesse, permettendovi un incontro.

Non c’è pornografia e non ci sono traffici illeciti, ma dopo avere approvato l’applicazione, i censori di Apple l’hanno ora rimossa da App Store. Il CEO e co-fondatore di Bang With Friends Colin Hodge ha raccontato a Valleywag di essere al lavoro con Apple per riportare il software su App Store. Il problema è che (come accade con Cupertino) non è ancora stato spiegato per quale ragione l’applicazione sia stata rimossa. Lo stesso Hodge, infatti, spiega: “Stiamo ancora aspettando di ricevere aggiornamenti da Apple”.

L’app, che si basa su Facebook ed è appoggiata dal social network di Mark Zuckberberg, è ora disponibile esclusivamente per dispositivi Android (e può essere scaricata dal Google Play Store). Rimane da capire la ragione per la quale Apple ha ritenuto opportuna la rimozione. Possibile che si tratti di una questione etica? O più semplicemente è un problema legato alla privacy?

[via]