App Store a quota 1 milione di App negli Stati Uniti

di Lorenzo Paletti Commenta

Latest IPhones Hit Shops In Hong Kong

Sono un milione le applicazioni disponibili su App Store negli Stati Uniti. La cifra non è stata ufficialmente annunciata da Cupertino, ma calcolata da Appsfire e confermata da AppShopper, secondo il quale sarebbero 1 006 557 le applicazioni attualmente disponibili oltreoceano sullo store digitale di Apple.

Benché Apple avesse sostenuto di avere oltre un milione di applicazioni nel suo catalogo lo scorso ottobre, queste erano calcolate su scala globale. Alcune app, infatti, sono disponibili solo in alcuni paesi e non in altri. Lo store americano, però, ha superato da poco il milione di applicazioni disponibili.

Apple ha approvato un totale di circa 1 439 451 applicazioni da quando App Store ha aperto le porte nel 2008, e il raggiungimento di questa pietra miliare nella storia del servizio sembrava cosa che dovesse accadere entro la fine del 2013. Così è stato.

Del milione di applicazioni presenti su App Store, oltre 500 000 sono anche disponibili per iPad, oltre 900 000 per iPhone. Grazie a questo nuovo genere di servizio sostanzialmente inventato da Apple, Cupertino è riuscita a pagare la bellezza di 13 miliardi di dollari a tutti gli sviluppatori che lavorano per iOS.

A maggio di quest’anno, Apple aveva raggiunto la cifra spaventosa di 50 miliardi di applicazioni scaricate in tutto il mondo, che ha celebrato con una promozione che ha regalato una carta regalo da 10 000 dollari alla persona che ha scaricato la 50miliardesima app. Al momento sarebbero circa 60 miliardi le app scaricate nel mondo, indiche che il traguardo dei 100 miliardi non è poi così lontano.

App Store è stato spesso criticato per fornire ottimi guadagni a un numero ristretto di sviluppatori e app, lasciando nella totale oscurità la concorrenza. Le recenti acquisizioni di servizi come Topsy potrebbero però aiutare Apple a risolvere il problema. Quello che è certo è che i guadagni su App Store polverizzano quelli della concorrenza.

[via]