App Store: errori di battitura nella ricerca corretti automaticamente

di Lorenzo Paletti Commenta

appstoresearch2-800x303

Il motore di ricerca di App Store non è mai stato particolarmente brillante. Anche dopo l’acquisizione di Chomp da parte di Apple, la ricerca non era in grado di capire quando si era sbagliato a digitare il nome di una applicazione. Ora, scrive TechCrunch, Cupertino avrebbe introdotto nel suo motore di ricerca per App Store l’interpretazione di errori di battitura, problemi con gli spazi e errori grammaticali.

Scrive il sito:

Fonti vicine alla questione ci confermano che il motore di ricerca di App Store è stato cambiato alcune settimane fa. I miglioramenti potrebbero portare a un numero maggiore di download per quegli sviluppatori le cui app erano difficili da ricercare a causa di nomi complicati o titoli lunghi.

Stando a SearchMan, comparare i risultati delle ricerche su App store durante lo scorso anno e durante lo scorso mese mostra risultati molto diversi. Digitando nella barra di App Store la parola newz, ad esempio, venivano mostrati solo 9 risultati lo scorso marzo. Ora ne vengono mostrati quasi 2200.

Niren Hiro, CEO di SearchMan, spiega che esiste un tetto massimo di 2200 applicazioni tra quelle ricercate con la correzione automatica di App Store. Cercando infatti altre parole come hotwls, fasion o shoping si raggiunge sempre un numero di app trovate molto vicino o identico a 2200.

Il motore può ancora essere migliorato, considerato che la ricerca di resteraunt permette di ottenere solo 2 risultati (quando è chiaro, almeno all’occhio umano, che si stava cercando di scrivere restaurant).

Straply, compagnia che si occupa di ottimizzare app per i suoi clienti, la ricerca del titolo “Angry Birds” e tutte le sue varianti digitate in modo scorretto ha portato al risultato corretto il 98,48% delle volte.

[via]