Libri Apple da regalare a Natale

di Andrea "C. Miller" Nepori Commenta

Questo 2011 è un anno un po’ particolare per parlare di libri Apple da regalare a Natale. La scena è rubata totalmente da un’unica, mastodontica pubblicazione quale è la biografia di Steve Jobs, un regalo che andrà generalmente per la maggiore come tanti altri bestseller che occupano aree di rilievo nelle grandi librerie. Il libro di Walter Isaacson però non è l’unico volume che può trovare spazio sotto l’albero di Natale dell’iUtente. Abbiamo scelto di segnalarvi, oltre al magnifico tomo, alcuni altri libri che hanno in qualche modo a che fare con l’universo Apple e che sicuramente non vi faranno sfigurare.

Steve Jobs – Walter Isaacson

Eccola qui, la pachidermica biografia del co-fondatore Apple. Mettiamola subito come prima scelta perché è innegabile: un Mac/iPhone/iPad user amante della lettura che ancora non ha avuto modo di mettere le mani su questo libro è automaticamente candidato a riceverlo in regalo per Natale. Il problema non è tanto capire se il libro gli piacerà, quanto piuttosto capire se A) lo ha già letto, magari in digitale, B) la zia Tonina, da totale analfabeta informatica ma assidua frequentatrice del punto Feltrinelli, ha avuto la vostra stessa idea e rischia di rovinarvi clamorosamente il regalo. Più che la scelta di un presente, un’investigazione privata insomma. Ecco il link Amazon se volete ordinare online ma il libro lo trovate praticamente ovunque (anche nel bunker di Michele Zagaria).

Steve Jobs, l’uomo che ha inventato il futuro – Jay Elliot

All’inizio di quest’anno Hoepli ha fatto un esperimento e ha comprato i diritti per la traduzione e la distribuzione italiana di un libro che esulava dalla stretta manualistica informatica. Era “Steve Jobs, l’uomo che ha inventato il futuro”, una non-biografia di Steve Jobs che del co-fondatore Apple vuole descrivere principalmente l’attitudine manageriale e le basi del successo. Il periodo che il libro di Jay Elliot prende in analisi è nello specifico quello ricompreso fra il 1980 e il 1985, anni in cui l’autore era un dirigente di alto livello alla Apple e lavorava gomito a gomito con Steve. Una buona lettura consigliabile all’utente Apple medio che nutra qualche interesse anche agli aspetti più tecnici e meno gossippari della carriera di Jobs. (Ad aprile 2011 abbiamo intervistato Elliot in occasione della presentazione del libro a Roma). Link: 19,90€ su Hoepli.it

Icons Book  – Susan Kare

Di quel Team Macintosh di cui Jay Elliot è stato un membro faceva parte anche Susan Kare, eclettica artista che si trovò catapultata fra gli ingegneri e gli informatici dell’unica azienda in cui anche una “professionista” come lei poteva offrire un solido contributo. A Susan Kare, come vi abbiamo già raccontato in questo articolo dedicato al suo taccuino dell’epoca, dobbiamo la creazione di storiche icone che, dal primo Macintosh in poi, hanno fatto la storia dell’informatica. Ora Kare ha raccolto quelle immagini in un bel libro di design chiamato semplicemente “Icons Book” che sicuramente potrà piacere ad un amico Maccofilo con la passione per il design. Il libro costa 40$ (più spedizione) e vi conviene ordinarlo in fretta sul sito di Susan Kare per essere sicuri che arrivi prima di Natale.

Apple T-Shirts – Gordon Thygeson

C’era un periodo, non troppo lontano nel tempo, in cui Apple sfornava T-Shirts e altri gadget promozionali come sfilatini dal fornaio. L’idea di fondo di questo libro fotografico è che attraverso una raccolta cronologica di quelle magliette sia possibile ricostruire visivamente la storia dell’azienda. Il volume, a sua volta oggetto vintage non più in stampa, costa 50$ e si può comprare sullo shop di Red Light Runner.

Manuali Apple – Autori Vari

Un vero Apple User non ha bisogno di manuali. E’ un esploratore che conosce alla perfezione i meandri del proprio Mac. O almeno, crede di esserlo. Leggere una guida ad un programma o ad un sistema operativo Apple in realtà è un’esperienza che va bene per tutti, dallo switcher al power user. Il primo si fa una cultura, il secondo può saltare ampi stralci e concentrarsi invece su quei dettagli che ignorava e che invece un manuale ben fatto, metodico e approfondito, può rivelare.
Difficile consigliare un unico volume in questo settore abbastanza affollato. Fatto salvo un titolo specifico, vi fornirò alcuni link utili che potrete poi scandagliare alla ricerca di qualcosa che possa piacervi.

  • Mac OS X Lion – Accomazzi, Bragagnolo. La coppia inossidabile delle guide ai SO Apple si ripresenta con un grande manuale che si legge piacevolmente e tocca praticamente tutti gli aspetti possibili della più recente versione di OS X. Sul sito di Apogeo una ricerca per il termine “Apple” vi restituirà poi un buon numero di altre proposte dello stesso tenore.
  • Hoepli ha pubblicato nel tempo un’ampia scelta di libri Apple-related. Dalla guida a Lion di Massimo Carboni alle guide iPhone e iPad di Simone Gambirasio, se questo è il tipo di libro che avevate in mente troverete sicuramente qualche spunto.
  • Fag edizioni nella sua collana Digital Lifestyle ha diversi manuali interessanti sui software professionali Apple, vale la pena dare un’occhiata. In “iLife ’11” trovate anche il nostro contributo nel capitolo su GarageBand

Altri libri

 Chiudo con una rapida segnalazione di analogo articolo sui libri da regalare a Natale all’utente Apple che pubblicammo un paio di anni fa. I libri che allora consigliavamo non sono sicuramente recenti, tuttavia sono ancora validissimi regali per l’Apple User che magari ha già letto la biografia ufficiale e ha ancora voglia di approfondire sul tema.
Ecco il link: 7 libri per l’Apple maniaco.