Eyjafjöll ritarda le spedizioni Apple?

di Giuseppe Benevento 27

Come non parlare anche noi dell’evento del momento? Parliamo del vulcano dall’impronunciabile nome (vds. titolo) ricoperto da un ghiacciaio (Eyjafjallajökull) dal nome anch’esso impronunciabile. Non siamo qui a informarvi sulla chiusura degli spazi aerei europei (per chi non lo sapesse, oggi alle 09.00, dopo una breve riapertura di appena un’ora, è stato chiuso nuovamente lo spazio aereo del nord Italia), ma per riportavi una segnalazione del nostro lettore Renato (Cremona) che ringraziamo.

Renato è uno dei clienti Apple che ha effettuato tramite Apple Store (non sappiamo se online o telefonico, ma poco importa) l’ordine di una Time Capsule il 15 aprile scorso. La sua spedizione, come informa il tracking del corriere, ha una “Connection Delay – Natural Causes. Recovery Actions Underway“. Ritardi per cause naturali (spedizioni aeree bloccate a causa del vulcano islandese). I corrieri stanno organizzando, quindi, le spedizioni in modi diversi con conseguenti ritardi sulle consegne.

Se siete in attesa di un prodotto Apple ordinato in questi giorni, mettete in conto qualche ritardo come avvenuto a Renato. Al momento, comunque, non abbiamo informazioni riguardo a ritardi sulle consegne dei nuovi MacBook Pro nei negozi, ma, se dovessimo avere notizie in merito, vi terremo informati.

Qualcun altro di voi in questi giorni ha subito dei ritardi nella consegna di un prodotto? Fatecelo sapere nei commenti.