Fortune, Apple è in ottima salute

di Redazione 2

Fortune, la rivista bisettimanale di CNN, ha pubblicato una serie di grafici e tabelle che dimostrano che Apple non solo goda di ottima salute, ma che sia uno dei marchi più forti sulla scena mondiale.

Vediamo insieme queste statistiche, suddivise in cinque diverse aree tematiche, dalla popolarità del sito web al valore monetario delle azioni.

 

Popolarità del sito web

La prima lista mostra i dieci siti web più cliccati nel dicembre 2008. Secondo una ricerca di Nielsen Online, con 56.881.000 visitatori unici che hanno mediamente trascorso sul sito quasi un’ora e mezza di navigazione, Apple si qualifica in decima posizione tra i siti web più visitati, il che non è male considerando che il centro d’interesse dell’attività è sicuramente più settoriale che non quello di altri, come Google.

Popolarità del marchio

Secondo la classifica di Virtrue dei 100 prodotti e marchi più popolari, Apple conquista ben tre delle prime dieci posizioni, con iPhone al primo posto, Apple al terzo e iPod al settimo. Solo sedicesimo il Mac. Virtrue è una società di marketing di Atlanta che ha stilato questa classifica  andando a vedere quanto spesso compaiono determinati marchi e prodotti nei blog, nei siti di condivisione di foto, nei social network come Facebook, MySpace e Twitter.

Velocità delle vendite

Un lettore di Engadget, Noel F., ha pubblicato i dati di vendita di alcuni popolari smartphone per poter confrontare quanto tempo ci hanno messo a superare il primo milione di copie vendute. Si può notare quanto sia stata veloce la diffusione di iPhone 3G, anche se c’è da dire che il telefono di Cupertino è stato venduto in contemporanea in 21 diverse nazioni, mentre i dati di Google Android G1 e Blackberry Storm sono basati solo sulle vendite negli Stati Uniti.

Quantità e ricavi

CounterNotions fa notare che non è tanto importante quanti prodotti si vendono, ma quanto da essi si ricava. Sebbene Nokia, ad esempio, abbia venduto 25 volte in più di Apple, ha avuto delle entrate pari solo a circa una volta e mezza quelle della casa della Mela, ma se poi si va a vedere quale è stato il profito, vediamo che l’azienda di Cupertino ha ricavato più del doppio rispetto alla casa finlandese.

Valore delle azioni

Finalmente, nelle ultime due settimane, il valore delle azioni di Apple ha ricominciato a salire, dopo un anno di pesante ribasso a causa della crisi globale dei mercati finanziari.

 

[Via | Fortune]