AAPL: il 18 ottobre i risultati del Q4 2011

di Andrea "C. Miller" Nepori Commenta

Sabato scorso si è concluso l’anno fiscale 2011 di Apple con la chiusura del 4° e ultimo trimestre e ieri come di conseguenza l’azienda ha reso nota la data della conference call per l’annuncio dei risultati. L’appuntamento è fissato per il 18 ottobre dopo la chiusura dei mercati, vale a dire le 14:00 a Cupertino e le 23:00 in Italia.
In questa pagina del sito Apple sarà possibile avviare lo streaming audio e ascoltare in diretta il resoconto del CFO Peter Oppenheimer. Chissà se sarà presente anche il CEO Tim Cook, che negli ultimi anni in veste di COO non ha mai mancato questo tipo di appuntamenti, o se sarà sostituito da qualcun altro a fare le sue veci ora che (sulla carta) ricopre un ruolo differente.

Nel corso di queste tre settimane che ci separano dall’annuncio dei risultati fiscali prepariamoci a previsioni a go-go, come sempre accade, da parte degli analisti.
C’è chi ha già dato il meglio, come JP Morgan, che ha previsto un calo della produzione degli iPad del 25% sulla base dei soliti channel checks (ma non li avevano messi fuori legge?). Gene Munster di Piper Jaffray ha subito sbugiardato quei numeri – che però intanto si sono fatti sentire sulle quotazioni di AAPL – sostenendo in buona sostanza che forse alla JPM si sono scordati delle nuove fabbriche di Foxconn in Brasile che dovrebbero partire con la produzione in dicembre.

La guidance ufficiale Apple per l’ultimo trimestre 2011, offerta dal CFO Oppenheimer durante l’ultima conference call per l’annuncio dei risultati del terzo quarto, si assesta sui 25 miliardi di dollari. E’ come sempre una stima prudente che Apple sapeva di poter ampiamente superare. Se andrà così, ancora una volta sarà record rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.