WWDC 14, l’evento sarà incentrato su OS X più che su iOS 8

di Giovanni Biasi 3

wwdc 14 os x ios

Oggi abbiamo qualche nuova informazione riguardante la prossima edizione della World Wide Developers Conference, evento annuale in cui Apple è solita mostrare grandi novità. Pare che quella di quest’anno, che si terrà dal 2 al 6 Giugno a San Francisco, sarà incentrata sulla nuova versione del sistema operativo Mac OS X, la 10.10, più che su iOS 8. Lo sappiamo da fonti che dicono di conoscere i piani dell’azienda. Il focus su OS X, nella fattispecie, sarebbe dovuto al sostanziale redesign che dovrebbe accompagnare la nuova versione dell’OS, che, pare, sarebbe della portata dei cambiamenti introdotti con iOS 7. 

Lo sviluppo di OS X 10.10 è a quanto pare molto importante per Apple, che avrebbe addirittura spostato alcune delle risorse umane di iOS mettendole al lavoro sul sistema operativo desktop, in modo da terminare completamente il design in tempo per la WWDC.

Di OS X 10.10 – il cui nome in codice dovrebbe essere Syrah – si sa davvero molto poco. Sappiamo che il nuovo look dovrebbe essere simile a quanto visto sul già citato iOS 7, con molto più spazio bianco delle versioni correnti, icone più definite e accorgimenti del genere. Ad ogni modo, state tranquilli: sebbene il trend sembrerebbe essere per certi versi quello di uniformare l’esperienza OS X a quella iOS, le funzionalità tipiche del primo (come il Finder, il multitasking a più finestre o Mission Controll) non spariranno a favore di un’esperienza diversa. Apple mantiene iOS e OS X due cose separate, con una convergenza che riguardi solo una parità di caratteristiche e un design coerente.

Se però da un lato si sa probabilmente il nome in codice, meno chiaro è quello che sarà il nome commerciale. John Gruber, a riguardo, suggeriva che Apple dovrebbe chiamare la versione 10.10 OS X Yosemite, perché, diceva, “grande è grande”, e quando nome migliore per il redesign più importante della storia di OS X?

Per quanto riguarda iOS 8, invece, non sono chiaramente previste rivoluzioni del calibro della versione precedente. Si parla fondamentalmente di un’applicazione Healthbook, un’app Mappe migliorata, un’applicazione standalone per iTunes Radio, applicazioni per TextEdit e Anteprima, e così via.

via | 9to5mac