Già immaginato l’iPhone 12 con 5 punti di forza

di Gio Tuzzi Commenta

Analizziamo più da vicino l'iPhone 12 con 5 punti di forza, secondo i rumors trapelati di recente anche per il pubblico italiano

iPhone 12
iPhone 12

Si chiama Kevin Noki ed è a conti fatti il primo designer che ha osato avanzare le prime ipotesi per quanto riguarda un progetto come quello dell’iPhone 12, secondo una serie di informazioni che abbiamo raccolto in questi giorni per il pubblico italiano. Il prodotto, più in particolare, presenterebbe almeno cinque punti di forza.

Cerchiamo di scendere maggiormente in dettagli sotto questo punto di vista, individuando come potrebbero cambiare le cose per lo stesso iPhone 12 nel corso dei prossimi mesi, lato rumors:

    • Space Display: In pratica uno schermo curvo come sui Galaxy, in cui le app poste sul lato funzionano un po’ tipo Widget, mostrano notifiche e molto altro.

    • Controllo Volume: In assenza di bottoni fisici, i controlli del volume diventano virtuali.
    • Fotocamera Nascosta: La fotocamera frontale c’è ma non si vede. È piazzata sotto il display, ma si tratta di tecnologia che non esiste ancora.
    • Photomove: È il successore delle Live Photo, e combina in modo smart il soggetto (statico) agli sfondi (in movimento), creando una sorta di fotografia animata.
    • Ricarica Wireless: Il tipo di ricarica pensato per questo avveniristico telefono non è la classica induzione. Si tratta invece di un complesso sistema che ricarica a distanza, fino a 20 metri. E non è fantascienza, Apple è davvero interessata a questa tecnologia.

Staremo a vedere se Apple deciderà di accogliere questi consigli e se lo sviluppo del prossimo iPhone 12 andrà effettivamente in questa direzione. Restate sintonizzati sulle nostre pagine.