Regali di Natale 2013: idee per l’iMusicista




Il ruolo dei dispositivi iOS nell’ambito della produzione musicale si è fatto sempre più serio col passare degli anni: che siano usati per suonare dal vivo (non mi stancherò mai di riproporvi questa intervista), in fase di registrazione – professionale o meno – o per puro hobby, i device Apple possono dare ai musicisti tante soddisfazioni. Vediamo allora quali sono i migliori accessori da poter abbinare ad un iPhone / iPad / iPod touch per sfruttarne a pieno le potenzialità in questo settore.


iRigHD

iRig HD

Il primo articolo di cui vi parlerò è l’iRig HD di IK Multimedia che ho avuto la possibilità di provare in questi giorni, per questo ve ne parlerò in maniera molto più approfondita rispetto agli altri “consigli per gli acquisti” natalizi. È il regalo perfetto per il chitarrista / bassista munito di iPad / iPhone / Mac. È l’evoluzione dell’iRig, ma a differenza di quest’ultimo non si collega all’ingresso microfonico bensì alla porta Lightning (o 30-pin) permettendo così un flusso dati maggiore e una qualità più alta di registrazione.

iRigHD_connections

Di dimensioni molto contenute ed estremamente portatile, l’iRig è compatibile con qualsiasi dispositivo Apple, Mac compresi, grazie ai tre adattatori compresi all’interno della scatola. Non necessita di alimentazione esterna (non ha nemmeno batterie, si alimenta dal dispositivo richiedendo comunque pochissima energia per il funzionamento), ha una rotellina laterale per gestire il livello di guadagno (gain) ed un LED a 4 colori che mostra lo stato del dispositivo:

  • Blu: iRig acceso (basta scollegarlo per spegnerlo), nessun segnale in ingresso.
  • Verde: segnale in ingresso ok.
  • Giallo: volume del segnale elevato, vicino al limite.
  • Rosso: volume in saturazione, si consiglia di regolare il gain.
Il contenuto della scatola
Il contenuto della scatola

All’interno della scatola troviamo anche due codici seriali per il download di software per Mac (tra cui AmpliTube Metal, qualcosa di veramente eccitante per i metallarazzi delle frange più estreme), oltre alle espansioni per AmpliTube su iOS di cui parlerò tra poco. Il dispositivo pesa appena 35 grammi e consente di registrare in alta qualità (non a caso il nome HD) grazie al convertitore analogico/digitale a 24-bit (frequenze di campionamento: 44,1 kHz e 48 kHz) che produce in ingresso un segnale digitale di alta qualità privo di rumore e crosstalk: la percentuale di distorsione (THD) tocca appena lo 0,005%, mentre l’input noise si mantiene sotto i -97 dB RMS. Parlando di specifiche tecniche, la risposta in frequenza va dai 20 ai 20.000Hz +/- 0,2 dB. Tante parole e tanti numeri per dirvi: si sente da Dio.

L'interfaccia di AmpliTube in tutto il suo splendore
L’interfaccia di AmpliTube su iPad in tutto il suo splendore

Il miglior software per poter sfruttare appieno le potenzialità dell’iRig HD è sicuramente AmpliTube (link iPhonelink iPad), un programma mastodontico e con un vasto negozio in-app per acquistare espansioni (il pedale Metal Distortion che vedete nella schermata, ad esempio, l’ho acquistato per 2,69€) o per sbloccare funzionalità come AmpliTube Studio, uno studio di registrazione virtuale potente e versatile, con 8 tracce su cui poter registrare.

Il programma in sé costa 8,99€ in entrambe le versioni (non è universale), ma per iniziare a testarne la qualità e ad esplorarne le funzionalità, andrà benissimo anche la versione gratuita (link iPhonelink iPad), che contiene di base 3 pedali e 1 solo amplificatore contro gli 11 pedali e 5 amplificatori della versione a pagamento. In ogni caso, con il semplice collegamento di iRig HD al dispositivo, sbloccheremo in maniera del tutto automatica due amplificatori (Metal 150 e Metal W) e due effetti (X-Flanger  e il primo slot del Wharmonator).

Entrambe le versioni offrono il supporto per Audiobus e per la tecnologia “Inter-App”, in soldoni potremo utilizzare gli effetti di AmpliTube su una traccia di GarageBand o di altre app che supportano tale tecnologia.

Per concludere con una nota molto personale, mi sono davvero innamorato di iRig HD. È una soluzione estremamente pratica, comoda e divertente per poter incidere i propri riff di chitarra (o di basso) disponendo soltanto di un iCoso e dell’iRig, quindi potenzialmente ovunque, e vuole farlo senza accettare compromessi sulla qualità. Il regalo perfetto (e non troppo costoso) per il chitarrista on the road.

Prezzo: 79€ | Dove comprare: sito ufficiale IK Multimedia


Samson Carbon (49 o 61)

Samson Carbon

Passiamo ad una tastiera MIDI, anche questa compatibile con Mac, iPad e iPhone (trattandosi di una tastiera USB, per i device iOS è richiesto un adattatore come il camera connection kit). Ve la abbiamo recensita un paio di mesi fa, nella versione da 61 tasti, concludendo che si tratta di un prodotto buono, versatile ed abbastanza economico, il che la rende un perfetto regalo di Natale per chiunque voglia sbizzarrirsi con l’infinità di strumenti virtuali che offre l’App Store, da GarageBand ad Animoog. Una sola tastiera, infinite possibilità timbriche.

Prezzo: 95€ per la versione 49 tasti (4 ottave); 149€ (con cuffie professionali in omaggio) per la versione 61 tasti (5 ottave)
Dove comprare: StrumentiMusicali.net (4 ottave) | StrumentiMusicali.net (5 ottave)


Novation Launchkey Mini

LaunchKey Mini

Un bel giocattolino da regalare / regalarsi è sicuramente il nuovo Launchkey Mini della Novation. Si tratta di un controller MIDI USB che, a differenza della Samson di cui vi abbiamo parlato prima, include anche 26 controlli assegnabili tra cui 8 potenziometri, 16 launch pad ed ulteriori pulsanti. Sul Mac, può essere utilizzata come tastiera controller per software come Pro Tools, Cubase, Reason, Logic, e via dicendo, mentre su iOS ci si può divertire molto con l’app gratuita Launchkey, pensata appositamente per questo dispositivo. Ovviamente la si può sfruttare appieno anche su altre app quali ad esempio Animoog che consente la mappatura dei controlli virtuali tramite MIDI.

Prezzo: 99€ | Dove comprare: Panharmonikon
Note: date un’occhiata anche ai modelli superiori della stessa serie, con una piccola differenza si possono acquistare controller più completi o con tastiere più grandi.


Apogee One

Apogee one

Chi vuole qualcosa in più dell’iRig senza andare a spendere cifre enormi (ma comunque triplicando la puntata) può puntare sulla Apogee One. Si tratta di una piccola scheda audio portatile con 2 ingressi (Cannon e Jack) ed un microfono a condensatore integrato, alimentata a batterie. Anche questa recensita qui su TAL, vi rimando all’articolo del nostro Carlo Ballantini per tutti gli approfondimenti necessari.Prezzo: 392,95€ | Dove comprare: Apple Store


iKlip

iKlip

Abbassando un po’ le pretese, chi vuole fare un regalo utile ma non particolarmente oneroso può optare per uno dei comodissimi iKlip, la serie di stand per iPad ed iPad mini pensata dalla IK Multimedia appositamente per i musicisti. Usare un iPad durante una performance musicale, specie se dal vivo, può essere un problema. iKlip può essere la soluzione.
Prezzo e disponibilità: