Bug Meltdown e Spectre per Mac e device iOS, Apple dichiara la pericolosità

di Gio Tuzzi Commenta

Riecco il bug Meltdown e Spectre per Mac e device iOS protagonista di un importante approfondimento, con Apple ha confermato la pericolosità del pacchetto in questione

Dopo i vari allarmismi delle ultime ore Apple ha deciso di uscire allo scoperto e di rendere partecipi i vari utenti possessori di Mac e device iOS della problematica relativa ai bug Meltdown e Spectre che hanno colpito i processori Intel e ARM.

Il rischio di vulnerabilità è alto, ma le rassicurazioni arrivano dalla mancanza di exploit noti che possono effettivamente causare qualche pericolo alla sicurezza degli utenti. Apple ha spiegato anche che per attivare questi bug Meltdown e Spectre sui device iOS e Mac è necessaria l’installazione ed il lancio del’app malware sul dispositivo, ma ciò non può accadere se ci si affida esclusivamente a software presenti sull’App Store e sul Mac App Store.

Ciò significa che i più a rischio sono gli iPhone jailbroken che hanno il libero accesso alle applicazioni non presenti sullo store ufficiale di Apple. Già nel mese di Dicembre però Apple ha rilasciato patch di sicurezza relative al bug Meltdown negli aggiornamenti 11.2 di iOS, tvOS e 10.13.2 di macOS High Sierra. Gli unici ad essere esenti da tale problematica sono gli Apple Watch, in quanto il sistema operativo WatchOS non è stato colpito da tali bug.

Nei prossimi giorni arriveranno nuove patch di sicurezza dedicate a Safari su macOS ed iOS, anche perché per ora solo Spectre risulta essere più aggressivo. Il consiglio è quello di affidarsi esclusivamente all’App Store ufficiale di Apple per entrambi i sistemi operativi.