Come scegliere un buon corso seo online

di Gio Tuzzi Commenta

Su quali principi si deve concentrare e quali caratteristiche deve avere un buon corso seo?

Il mondo del web ha apportato delle svolte radicali all’interno delle nostre vite. Se, fino a qualche anno fa, infatti, vi ricorrevamo in maniera decisamente esigua, al giorno d’oggi facciamo ormai principalmente riferimento a internet per acquisire informazioni su beni e servizi, per acquistarli online o per prendere decisioni, in generale, in ambito ricreativo o lavorativo. Questa importante svolta ha decretato un cambio radicale del ruolo dei motori di ricerca, che sono diventati i principali mediatori per accedere alle informazioni delle quali abbiamo bisogno. Se, infatti, per esempio, abbiamo la necessità di acquistare un articolo di nostro interesse, molto probabilmente effettueremo una ricerca su Google o su un altro motore di ricerca digitando le parole chiave in questione. In base ai risultati visualizzati, ma soprattutto all’ordine in cui questi appariranno davanti ai nostri occhi, decideremo di cliccare su un sito piuttosto che su un altro e questo influenzerà la nostra decisione finale. Proprio per questa ragione è estremamente importante avere un buon posizionamento. Ma di cosa si tratta esattamente? Cos’è la seo? Frequentare un corso seo online può effettivamente farci acquisire le abilità per riuscire ad aumentare la redditività del nostro sito o del nostro blog?

Risponderemo a tutte queste domande nelle prossime righe, cercando di fornirvi un quadro completo del posizionamento seo e suggerendovi alcuni importanti aspetti da considerare se siete interessati a frequentare un corso online di posizionamento.

Che cosa significa seo?

Questa sigla, che è entrata ormai a far parte del nostro linguaggio comune, sta per search engine optimization. Questo termine viene tradotto in italiano come “ottimizzazione per i motori di ricerca” e fa riferimento ad una serie di operazioni di ottimizzazione, per l’appunto, per far sì che un sito internet o un blog raggiunga i primi risultati nei più comuni e utilizzati motori di ricerca (in particolare Google) correlati alla o alle parole chiave legate al prodotto in questione.

Per spiegarci meglio faremo un esempio. Immaginiamo che abbiate un sito web che si occupa della vendita di occhiali da sole online, legata ad un’ipotetica sede a Roma. In questo caso se l’utente dovesse cercare le parole “occhiali da sole online” o “occhiali da sole roma” sarà importante che Google rimandi al vostro sito web. Se il vostro sito appare tra i primi risultati allora significa che avete un buon posizionamento. Ma se questo, invece, finisce nelle ultime pagine legate a queste parole chiave, allora significa che dovrete ricorrere alla seo per migliorare le prestazioni del vostro sito.

Google, dunque, è una sorta di vetrina ed è importante avere una buona collocazione per riuscire a raggiungere il maggior numero possibile di utenti.

Posizionatore Seo o corso online fai da te?

Ipotizziamo, dunque, che il vostro sito non abbia un buon posizionamento. Non temete, è normale, soprattutto se vi siete da poco affacciati al grande mercato del web. Cosa bisogna fare per ovviare a questa situazione?

Avete due possibilità. La prima è quella di rivolgervi ad un esperto di SEO, che dietro il pagamento di una cifra concordata, provvederà a svolgere queste operazioni per voi, per raggiungere il risultato che vi siete prefissati.

Questa opzione ha dei vantaggi e degli svantaggi. Ovviamente un grande vantaggio è quello di demandare queste operazioni ad un’altra persona che provvederà a svolgerle per voi. Rivolgervi ad un professionista, inoltre, vi permetterà di essere sicuri di avere un buon risultato (anche se bisogna comunque scegliere accuratamente a chi affidarsi). Lo svantaggio, invece, sta nel prezzo che sarà sicuramente più elevato rispetto all’acquisto di un corso seo online.

Arriviamo dunque alla seconda possibilità: acquistare un corso online e effettuare le operazioni che questo vi suggerisce. In questo caso il vantaggio sta, senza ombra di dubbio, nel prezzo che sarà sicuramente minore rispetto all’assunzione di un esperto. Un altro grande vantaggio è quello che grazie ad un corso seo online potrete apprendere voi stessi queste importanti nozioni e continuare a metterle in pratica anche col passare del tempo, per adeguare il vostro sito alle nuove tendenze.

Lo svantaggio, invece, se così possiamo chiamarlo, sta nel fatto che frequentare un corso online e mettere in pratica queste nozioni comunque richiede tempo e applicazione.

Quali caratteristiche deve avere un buon corso seo?

Se siete, dunque, intenzionati a intraprendere questa seconda strada è importante considerare dei fattori per evitare di sbagliare. I corsi di questo genere, infatti, sono tanti ma non tutti sono efficaci nella stessa maniera.

La prima caratteristica da prendere in considerazione, dunque, è la chiarezza nell’esposizione. Questa potrà essere verificata guardando una prima lezione prova sull’argomento. Se l’insegnante è chiaro nell’esposizione e riesce a comunicarvi tutti i passaggi da effettuare con semplicità, allora quello che vi trovate davanti è un buon corso e vi garantirà degli ottimi risultati.

La seconda caratteristica che dovrà avere un buon corso è strettamente correlata all’esperienza del relatore. Non basta, infatti, esprimere i concetti con chiarezza. È necessario che l’insegnante sia anche adeguatamente preparato. Questo lo si può verificare dando uno sguardo al suo curriculum, alle sue precedenti esperienze e, soprattutto, ai risultati ottenuti con il suo lavoro.

Ultimo fattore da considerare è il prezzo. Evitate corsi eccessivamente economici, perché spesso e volentieri sono delle fregature. Cercate, invece, di guardare più alla qualità che al costo: spendere un po’ di più vi permetterà di acquisire nozioni importanti e utili per il lavoro che andrete a svolgere.