Ricerca e sviluppo: Apple adesso investe come ai bei tempi…

di Gio Tuzzi Commenta

ricerca e sviluppo Apple

La grande attesa a settembre dovrebbe finire e finalmente iPhone 8 verrà lanciato in commercio. Bisogna considerare come l’annata che aspetti Apple sia di quelle davvero molto importanti. Tra l’altro, questo dispositivo è quello che porterà il colosso di Cupertino nel campo della realtà aumentata. Quest’ultima è una tecnologia che, nel caso in cui venga sviluppata alla perfezione, potrebbe permettere ad Apple di dominare questo settore ancora per tanti anni. E gli investimenti nel comparto ricerca e sviluppo lo testimoniano alla perfezione.

Ricerca e sviluppo: ecco gli ultimi dati trimestrali di Apple

Gli ultimi dati trimestrali registrati da Apple, infatti, hanno permesso di notare qualche aspetto molto interessante. È stato il Wall Street Journal a sottolineare il quantitativo di denaro che viene usato nel campo della ricerca e dello sviluppo. In confronto al trimestre precedente, Apple ha incrementato di ben il 15% le spese relative a questo comparto. Al punto tale da arrivare a toccare la pazzesca cifra di 11,2 miliardi di dollari durante l’ultimo anno.

Per ritrovare numeri simili bisogna tornare al 2004 e al primo iPhone!

Non si tratta, però, di un record, dal momento che tantissime aziende, anche nel medesimo settore, investono quantitativi maggiori di denaro. Quello che salta maggiormente all’occhio, però, è il valore della spesa rispetto ai guadagni del colosso, che si aggira sul 5%. Per risalire ad una cifra del genere bisogna tornare fino nel 2004, quando con Steve Jobs stava progettando in totale segretezza quel prodotto denominato iPhone.