Retina Display: come stanno veramente le cose?

di Gospel Quaggia 57

Come previsto, l’annuncio di Retina Display, l’innovativo schermo che Apple ha montato su iPhone 4, ha dato subito adito ad alcune critiche e considerazioni. In particolare un articolo su Wired parla esplicitamente di pubblicità ingannevole nel titolo. Cerchiamo di entrare nel dettaglio e vedere come stanno le cose.

Piccola premessa: per semplificare le cose, o complicarle a seconda dei punti di vista, non starò qui a convertire pollici e piedi in misure standard, per una volta facciamo gli americani, in fondo quello che ci interessa è il risultato e i concetti che ne stanno alla base.

Prima di tutto vediamo le critiche: l’articolo di Wired si basa su alcune affermazioni di Raymond Soneira, presidente di DisplayMate Technologies:

È molto vicino all’essere un display perfetto, ma Jobs ha un po’ esagerato.

Queste le sue parole. Come ricorderete, Jobs durante il keynote ha affermato che Retina Display ha una risoluzione di 326 pixel per pollice, affermando che tale risoluzione supera quella distinguibile dall’occhio umano a una distanza di 10/12 pollici (ca. 30cm), che corrisponderebbe a circa 300 pixel per pollice.

Soneira critica questa affermazione, prima di tutto perché secondo lui non sarebbe accurato misurare la risoluzione dell’occhio in termini di pixel, in quanto prima bisognerebbe convertire la risoluzione angolare dei nostri occhi a una risoluzione lineare. Tralasciando i vari calcoli matematici, Soneira afferma che la risoluzione di un Retina Display veramente perfetto dovrebbe avere una risoluzione di 477 pixel per pollice a una distanza di 12 pollici. Ovviamente non ci permettiamo assolutamente di mettere in dubbio le sue parole, essendo un esperto titolato che lavora nel campo da oltre vent’anni.

Per converso, lo stesso Soneira non ha nessun dubbio sul fatto che il display di iPhone 4 sia il migliore sul mercato, grazie anche alla teconogia In-Plane Switching che consente angoli di visione molto estesi con un’ottima brillantezza di colori. Arriva addirittura a dire che non ci occorre realisticamente un display con più di 326 pixel per pollice di risoluzione. Quindi, a cosa punta veramente la sua critica?

Secondo lui il modo in cui è stato presentato Retina Display è il sintomo di una pessima abitudine che sta prendendo piede tra i produttori, che decantano le lodi dei propri display in modo totalmente esagerato, dando vita a un circolo vizioso in cui ognuno esagera perché lo fanno anche tutti gli altri. Allo stesso modo Soneira ha criticato Sharp per la recente campagna pubblicitaria riguardante i televisori Quattron, secondo lui completamente inutile perché il quarto colore primario, il giallo, in realtà è ottenibile dagli altri televisori mescolando rosso e verde. Quindi non si può parlare di colore primario. Matematico.

Ma Steve Jobs ha veramente esagerato? Si può parlare di pubblicità ingannevole? Phil Plait di Bad Astronomy non ne è così convinto e si lancia in calcoli matematici (in realtà per nulla complicati) per cercare di capire come stanno veramente le cose. Per inciso, nemmeno Plait è un novellino, avendo lavorato al telescopio spaziale Hubble.

Innanzi tutto fornisce una breve spiegazione di cosa sia la risoluzione, cioè la capacità di vedere due sorgenti (di luce) distinte ma molto vicine, che viene misurata comunemente come angolo quando si misura la capacità di “risolvere” dell’osservatore. Ad esempio il telescopio Hubble ha una risoluzione di 0.00003 gradi e quindi ha una risoluzione veramente straordinaria.

Ma la vera risoluzione dell’occhio umano a quanto corrisponde? Ovviamente cambia da persona a persona, ma un occhio perfetto è dotato di una risoluzione di 35 secondi d’arco (3600 secondi d’arco corrispondono a 1 grado), quindi niente male. Per fare un esempio, due luci poste alla distanza di 1 metro una dall’altra appariranno come un punto a una distanza di 5.730 metri, quasi 6 Km.

5.730 sembra essere il numero magico, se avete una vista perfetta basterà moltiplicare la distanza tra due oggetti per questo numero per ottenere la distanza fino alla quale riuscirete a distinguerli. Ma torniamo a Jobs: lui afferma che a 12 pollici di distanza i pixel di iPhone 4 sono troppo piccoli per essere distinti e Soneira lo contesta utilizzando la risoluzione dell’occhio umano di 35 secondi d’arco, quindi i pixel dovrebbero avere questa dimensione:

12 pollici / 5730 = 0,0021 pollici

iPhone 4 ha uno schermo con risoluzione di 326 pixel per pollice il che significa che ogni pixel ha una dimensione di 1/326 = 0,0031 pollici. Sembra quindi che Soneira abbia perfettamente ragione, a una distanza di 30 cm sarete perfettamente in grado di distinguere i pixel l’uno dall’altro.

Sempre che si sia dotati di una vista perfetta, però. Infatti la risoluzione normale dell’occhio umano corrisponde a ben 60 secondi d’arco (1 minuto), portando il valore di riferimento da 5.730 a 3.438. Ripetendo quindi il calcolo: 12 pollici / 3438 = 0.0035 pollici, Jobs passa dalla parte della ragione.

Come capita spesso, quindi, hanno ragione entrambi. Se avete due occhi da lince, distinguerete i pixel del vostro prossimo iPhone 4, se invece siete persone normali vi godrete uno schermo eccezionale. Scherzi a parte, risulta ovvia la pignoleria di Soneira, perché essendo un esperto sa benissimo che mediamente l’occhio umano non vede come da lui affermato e altrettanto ovvia risulta la capacità di venditore di Steve Jobs, sempre che ci fosse stato bisogno di scoprirla nel 2010.

Quello che però è molto chiaro, dal mio punto di vista, è che non si tratta affatto di pubblicità ingannevole. Sicuramente ogni oste decanta le lodi del proprio vino, ma quando il vino è effettivamente ottimo, non credo si possa parlare di esagerazioni. Quindi ben vengano certi articoli che spiegano a fondo il funzionamento delle cose, magari in modo anche complicato, ma mettere nel titolo la parola “ingannevole” richiederebbe un minimo di attenzione, perché non tutti hanno il tempo o la voglia di leggere tutto e magari approfondire.

[via | Wired | Bad Astronomy]

  • patrizio

    Semplicemente GRAZIE.

    E’ l’articolo che mi spiega tutto quello che mi serve sul”argomento e che avrei voluto proprio leggere dopo le affermazioni di Soneira.

    BRAVI.

  • roro_ch

    Ottime considerazioni, molto tecniche ma ben scritte. Bisogna poi dire che oltre a questioni prettamente fisiche sull’occhio, ci siano altri fattori da tenere in considerazione, più legati alla fisiologia…

  • Charlie Parker

    a mio avviso invece è giusto parlare di ingannevolezza per un semplice motivo: il messaggio implicito di Jobs è che qualunque produttore introducesse un display con risoluzione superiore a quello di iPhone4 (ammesso che questo accada) lo farebbe senza apportare nessun vantaggio percepibile. cosa evidentemente non vera.

  • roro_ch

    @ Charlie Parker:
    come no?! ma hai letto l’articolo o solo il titolo?

  • Bella puntualizzazione!

    Secondo me andrebbe fatta solo una considerazione: è veramente necessaria una tale densità per un’interfaccia touch che ha, allo stato attuale, un’area di sensibilità di circa 43 pixels e che non può essere quindi utilizzata con penne o altro a superficie inferiore?

    Sì, le icone possono avere ora molti più dettagli… ma alle dita avessero aggiunto la possibilità di poter interagire con lo schermo anche con una penna (puntiforme, non spugniforme!) avrei gradito ulteriormente.

    PS apprezzo il nuovo schermo e aspetto con impazienza di poterne constatare le qualità.

  • Charlie Parker

    @ roro_ch:
    l’ho letto velocemente, mi dici in quale punto ciò che sostengo viene contraddetto? grazie…

  • GenzanRider

    E voi pensate che la tecnologia OLED (vedesi display Samsung “Super AMOLED”) non sia superiore ad una normale tecnologia LCD IPS che ha il display di questo Iphone 4 (seppur con una risoluzione altissima) ??? Ma daaaaaaiiii !!!!

    Non fraintendetemi, SENZA DUBBIO questo display dell’Iphone 4 è il migliore sul mercato ma se paragonato agli altri display tipo LCD, anzi vi dico di più, è anke migliore del display AMOLED Samsung che soffre di problemi di visibilità sotto la luce del sole ……

    Ma il Super AMOLED che non soffre di problemi di visibilità sotto la luce del sole è l’apice della tecnologia, anche perchè è OLED e non LCD ….

    Anzi neanche sarebbe giusto fare un paragone tra i due, ma il buon iCEO Steve non può dire queste cose ….

  • GenzanRider

    Piccolo OT
    ma non era meglio mettere qualke pixel in più sull’iPad invece che abbondare così tanto con l’Iphone 4? :-)

  • Ska

    @GenzanRider:

    giustissimo. ma allora sull’iphone 5 e ipad 2g che cosa ci metteranno?

  • Gospel Quaggia

    @ patrizio:
    Grazie a te.

    @ GenzanRider:
    Non era un paragone con schermi OLED o AMOLED o Super AMOLED.
    Sono considerazioni su una critica.

    @ Charlie Parker:
    Jobs non ha mai detto che non sia ulteriormente migliorabile.
    Nemmeno sarebbe nel suo interesse.
    ;)

  • HGW

    Genzanrider
    il Super AMOLED che non soffre di problemi di visibilità sotto la luce del sole è l’apice della tecnologia
    Si ma non c’è ancora nulla di simile sul mercato. Ammesso io mi sia perso qualcosa. Comunque sono sicuro che adesso che hanno presentato l’iPhone 4 gli altri produttori cercheranno di superarlo nelle “etichette” tipo processore, display o cose così. Lasciando perdere come al solito il lato OS + usabilità. Ci potete giurare.

  • Charlie Parker

    @ Gospel Quaggia:
    jobs ha detto che la risoluzione di iPhone 4 supera quella distinguibile dall’occhio umano. quindi non ha detto che non è migliorabile, ma solo che un miglioramento (in termini di risoluzione) sarebbe inutile, a meno che uno non voglia dare il proprio iPhone ad un falco o una lince.
    I calcoli effettuati invece dimostrano che, almeno per chi ha una vista perfetta, la soglia massima non è ancora stata raggiunta.

  • bLax

    @ Charlie Parker:

    come cita l’articolo “hanno ragione entrambi”:

    se hai una vista perfetta riesci a vedere miglioramenti con un monitor migliore, se hai una vista normale no – per normale credo che si intenda in una distribuzione gaussiana che la tua vista sia posizionata come valori vicino l’apice della campana….
    diciamo che jobs l’ha sparata “quasi” grossa ecco….

    d’altronde io non vedo tutta questa necessità di alta definizione, gia il 3g e terminali similari contano di ottimi monitor……
    stessa cosa nei televisori IMHO

  • roro_ch

    @ Charlie Parker:
    come hai detto poc’anzi…

    la risoluzione di iPhone 4 supera quella distinguibile dall’occhio umano

    il punto sta qui… chi ha una vista perfetta, secondo distribuzioni standard è ipermetrope, ovvero mette a fuoco oltre la normalità…

  • Charlie Parker

    @ bLax:
    concordo, ma sulle valutazioni.
    ribadivo solo che, se siamo d’accordo sul principio che un produttore non può diffondere informazioni false o incomplete per favorire le proprie vendite, in questo caso le dichiarazioni di Jobs avrebbero dovuto essere più prudenti.
    Senza per questo voler togliere nulla al prodotto in sé, che ritengo essere finalmente un prodotto all’altezza del nome che si è fatto (ebbene sì, ritengo che le versioni precedenti fossero, seppur buone, un po’ sopravvalutate).

  • Charlie Parker

    @ roro_ch:
    quindi?

  • Roberto

    @ Charlie Parker:
    Ma con una risoluzione superiore, il nuovo schermo apporterebbe un miglioramento apprezzabile soltanto da chi ha occhi sopra alla norma.

    Se io costruisco una sedia che è comoda soltanto per chi è alto 2metri e mezzo, e dicessi che la mia sedia è la più comoda in assoluto, mentirei, perché sarebbe comoda giusto per 100 persone su 6miliardi.

    Se vogliono migliorare il display possono giocare su altri fattori, non solo sulla risoluzione e sulla densità dei px, come ad esempio:
    contrasto
    luminosità
    consumo energetico
    tempi di risposta dei px
    resa cromatica
    uniformità della retroilluminazione

  • Gospel Quaggia

    @ Charlie Parker:
    Jobs ha detto che la risoluzione dell’occhio è di ca. 300 ppi.
    Mediamente non ha detto nulla di inesatto.
    Poi, puntualizzare fa sempre bene, ma parlare di ingannevolezza, secondo me, è un po’ esagerato.

  • -teo-

    Schermi di iPhone 3Gs e 4 a confronto:
    http://bit.ly/clQOvx cliccate sulla foto per ingrandirla al 100%

  • HGW

    Gospel
    penso che Charlie Parker si riferisse a quando Jobs ha detto che con quel display Apple starà davanti a tutti per anni. Però devo andare a risentirmi bene il pezzo.

    Charlie Parker
    c’è però da dire che probabilmente Jobs “include” in quella sua affermazione anche gli “aggiornamenti” del retina display che lo terranno sempre al di sopra della concorrenza.

    Sarà interessante vedere l’analisi che effettuerà displaymate su iPhone 4 dato che lo schermo del 3G e del 3GS era già stato lodato in molte sue parti (e prevaleva in molte cose sull’OLED del nexus, ancora troppo acerbo).

  • Roberto

    @ TheIT Software:
    Se la guardi soltanto dal punto di vista dell’interazione, certo con le dita non si potrà selezionare pixel per pixel

    Ma uno schermo prima di essere una periferica di input (multitouch) è una periferica di output. E se per quanto riguarda il vedere o non vedere i px, uno schermo con una buona densità di px affatica molto meno nella lettura essendo i font molto meglio definiti. E poi anche il guardare video e foto con una buona definizione è importante.

    Credo che almeno dal punto di vista della densità se non abbiamo già raggiunto e superato la capacità di distinguere i px, pazienza ma di sicuro ora diventa tendenzialmente inutile aumentarla (densità eh, non risoluzione, se facessero uno schermo da 5″ la risoluzione andrebbe un po’ migliorata)

  • Charlie Parker

    @ Gospel Quaggia:
    ad essere precisi ha detto che il limite della retina umana è di 300 ppi, non ha parlato di valori medi. In pratica l’ha presentato come un limite fisico non superabile. Nella realtà emerge che quel limite è più elevato del 60%, quindi ben oltre una tolleranza minima.
    Non esiste l’ingannevolezza lieve e l’ingannevolezza grave: una cosa o è vera oppure non lo è.
    Non sto dicendo che debba andare in galera, né che Apple debba essere multata… solo che hanno provato a spararla un po’ più grossa del dovuto e che quanto dichiarato non è reale. ;)

  • GenzanRider

    @HGW

    Il Samsung Galaxy S è super AMOLED ;-)

  • Gospel Quaggia

    Va be’, ok… se il sunto dev’essere questo, amen.
    Mi levo dalla discussione.

  • roro_ch

    @ Charlie Parker:
    che come detto, per una corretta distribuzione gaussiana, corrisponde alla realtà…

  • andrea

    Ottimo articolo: spiega tutto. I commenti invece mi sembrano un po’ troppo “filosofici” per risultare utili dal mio punto di vista..

    Hanno ragione tutti e 2. Punto. Il resto è aria fritta.

  • Charlie Parker

    @ roro_ch:
    vai a dire a questo tizio che non esiste, visto che, per una corretta distribuzione gaussiana, il limite di altezza di un essere umano è molto inferiore a 247cm…

    http://it.wikipedia.org/wiki/Sultan_Kösen

    ;)

  • roro_ch

    @ Charlie Parker:
    ahhaah ok… hai anche ragione =)

    ma ti assicuro che in medicina, se non usassi correttamente l’idea di distribuzione, potresti dire che oltre il 95% degli esseri umani soffre di una qualsiasi patologia… sono i limiti estremi della statistica!

  • Gospel Quaggia

    Charlie Parker dice:
    vai a dire a questo tizio che non esiste, visto che, per una corretta distribuzione gaussiana, il limite di altezza di un essere umano è molto inferiore a 247cm…
    http://it.wikipedia.org/wiki/Sultan_Kösen
    ;)

    Be’ allora, quando la Mercedes dice che le sue automobili son comode, fa pubblicità ingannevole.
    Ovvio.

  • Charlie Parker

    @ Gospel Quaggia:
    se dice che son comode no, se dice che non non può esistere un essere umano le cui ginocchia tocchino il sedile anteriore di una classe E stando seduto sul sedile posteriore allora sì, fa pubblicità ingannevole!
    Jobs non ha detto che il retina display ha un’ottima qualità, ha detto che va oltre il limite umano di distinguere i pixel. ti sembra davvero la stessa cosa? o è una difesa d’ufficio?

  • Io riconosco i pixel sul mio 3Gs solo da 5 cm di distanza…

  • Charlie Parker

    @ Emanuele L. Cavassa:
    hahahaha ;)
    e io li riconosco solo se mi salutano loro per primi!!!

  • Gospel Quaggia

    Charlie Parker dice:

    è una difesa d’ufficio?

    No.
    È buon senso. Visto che l’acuità visiva umana è di un minuto d’arco, il problema semplicemente non si pone, visto che se ce l’hai maggiore devi tenere lo schermo a una distanza maggiore.
    Poi continuiamo pure a far la cacca col temperino, non c’è problema.

  • Charlie Parker

    @ Gospel Quaggia:
    va bene, ok, jobs è Dio, se lui afferma una cosa la realtà deve adeguarsi… sento già la mia vista diminuire per collimare con i limiti che Steve ci ha imposto…

  • Gospel Quaggia

    @ Charlie Parker:
    assolutamente. Il fatto è che, molto probabilmente, non ce n’è bisogno… ;)
    Altrimenti guarda, per me non c’è problema, hai tranquillamente ragione tu.

  • Maurice74

    Una considerazione: la risoluzione Dell occhio umano varia moltissimo tra individui e contano anche le condizioni di contrasto. Spannometricamente si parla di
    250-350 dpi quindi più o meno jobs ha ragione.
    Però: quando parla di pixel parla di rgb o di pixel reali? Perchè in caso parli di pixel rgb le cose cambiano (anche se ha sempre ragione in senso stretto…ma a quel punto secondo me spazio per migliorare c’è
    poi mi sarebbe piaciuto vedere questa risoluzione anche sull ipad…mi sarebbe sembrato più logico essendo un device nato per leggere

  • riccardo

    Sara’ che non mi faccio traviare dalle sparate dello Steve ma non ho capito come possa considerare il suo schermo INNOVATIVO e PERFETTO quando per innovazione lo surclassano quelli della samsung (amoled e super amoled) e per lo stesso motivo lo superano anche in qualita’ e consumi ridotti.

    Quindi qui non e’ questiove di vendere dell’acqua rossa per del vino buono ma solo di voler far passare un vinello da tavola della COOP per un vino pregiato.
    E mi limito al display…perche’ altro ci sarebbe da dire sul resto dell'”innovazione che tutti aspettavano”.
    Pero’ e’ bello…e la scocca e’ stata congegnata bene,almeno per quant oappare, poi magari verro’ smentito da qualche INCRINATURA comequelle apparse sulla scocca del portatile (altra innovazione che cambiera’ il mondo).
    Se costasse 350 euro lo comprerei…ma visti i prezzi e quello che offre il mercato, non posso proprio assecondare Job.

  • Andrea

    Mi sono veramente divertito a leggere tutti i vostri commenti. Tanto da voler intervenire e fare i complimenti a tutti. Prima di tutto all’autore dell’articolo che è stato piuttosto chiaro anche per uno poco esperto in questo campo. Tanto chiaro da pensare che, come dice nel penultimo paragrafo, la ragione stà un pò nel mezzo. Jobs ha enfatizzato (giustamente) il suo ottimo prodotto, mentre i critici gli fanno il contropelo con calcoli matematici ostici ai più e dfficilmente confermabili dal normale occhio umano. Un saluto poi a chi ha animato la discussione molto godibile (come dicevo all’inizio) e civile come non si vede spesso su certi blog. Il mio parere è che a questo punto di quasi perfezione dello schermo si potrebbe migliorare, per averne una percezione, solo con l’avvento della terza dimensione, ma non sò se possa essere così utile su terminali così piccoli.

  • iGreGo

    ragà lo sapete che faccio!?!?! Mi tolgo gli occhiali cosi il mio occhio non distingue più un c***o e mi godo il mio 3G come se fosse ad altissima risoluzione

  • iGreGo dice:

    ragà lo sapete che faccio!?!?! Mi tolgo gli occhiali cosi il mio occhio non distingue più un c***o e mi godo il mio 3G come se fosse ad altissima risoluzione

    Hahahahah! Si beh se uno ci vede male da vicino gli serviranno molti meno pixel per pollice :D, però dopo hai il problema di centrare le icone!

  • alemkanda

    bellissimo articolo e solito buon tempone che fa polemica, ciao!

  • Andrea

    bell’articolo, come al solito esauriente…
    i commenti sono troppo divertenti, solo su tal si vedono delle discussioni così vivaci… mi viene in mente l’articolo di qualche tempo fa sui blu-ray (è meglio un lettore dvd da 20 000€ oppure un lettore blu-ray da 150€… spettacolo)
    cmq andatevi a vedere l’immagine “linkata” da -teo-http://www.mobilecrunch.com/wp-content/uploads/2010/06/DSC_0230.jpg
    e continuate a zoomare fino a quando riuscite a vedere ancora una parte dei due display… ah ok la mia vista fa schifo, non ce l’ho perfetta, ade visto che ho scoperto questo la mia vita cambierà profondamente :(((((
    ahahahahhah troppo bello TAL…

  • Dandi

    Il Super AMOLED è montato su Galaxy I9000 S……a questo punto…si potrebbe concludere che potevano risparmiarsela questa versione 4…dove sono le GRANDI novità??? …un altro punto agli smartphone android…di questo passo la vedo brutta caro Steve!!!

  • HGW

    Genza Rider

    tu hai scritto
    il Super AMOLED che non soffre di problemi di visibilità sotto la luce del sole è l’apice della tecnologia
    E io ribadisco che al momento un AMOLED che non soffra di problemi di visibilità alla luce del sole è un dato. Ad esempio il display OLED del Nexus One riflette il 68% in più del display dell’iPhone 3GS.
    Non ho detto non esista un Super amoled sul mercato. Ho semplicemente detto che un super amoled che non soffra di problemi di visibilità all’aperto ancora non c’è.

  • HGW

    Dandi

    lo schermo del 3GS era addirittura superiore in molti punti all’OLED del Nexus One quindi prima di affrettare giudizi non sarebbe più oggettivo (visto che tirate sempre in ballo l’oggettività) aspettare i confronti seri tra i display di iPhone 4 e quelli di altri telefoni?

    Il tuo commento è piuttosto generico e abbastanza al di fuori di ogni considerazione sui dati di fatto.

  • roro_ch

    @ Dandi:
    spettacolare vedere la scoppiazzata di samsung verso Apple… bisogna capire cosa non è come l’iPhone, detto questo, è stato già detto che la qualità dell’LCD montato da iPhone 4 è migliore di un qualsiasi altro AMOLED presente attualmente sul mercato….

  • Andrea

    non ho capito perché il mio commento è in approvazione da più di due ore…

  • I buoni articoli si misurano anche dalla qualità e dalla quantità della partecipazione degli utenti. Complimenti.

  • Andrea

    @ simplemal:
    ora me l’hanno approvato… non so come mai ci siano volute più di due ore… non sono un “trollone” a cui applicare filtri… mah!!

  • Gospel Quaggia

    @ Andrea:
    non credo l’abbia bloccato qualcuno. In ogni caso l’ho sbloccato io.

    @ simplemal:
    grazie, detto da te è un vero complimento.

  • Andrea

    @ Gospel Quaggia:
    grazie gospel!! W TAL!!

  • Paolo

    Volevo farvi i complimenti per l’ottimo articolo, interessante e ben strutturato, mi farebbe piacere leggere più spesso articoli o considerazioni di questo genere.

  • Dandi

    Sono alquanto deluso! Non so se questo commento arriverà a destinazione ma mandare tre volte lo stesso post e non vederlo pubblicato mi lascia pensare……un punto in meno a theapplelounge…….per HGW e roro_ch: i dati di fatto sono sparsi per la rete! Toglietevi il prosciutto dagli occhi! L’iPhone ha introdotto una Rivoluzione (e non si può negare!!!) ma ora lo scettro di miglior smartphone non può essere assegnato al melafonino….concorrenti ce ne sono sia a livello hardware che software! Inutile tirar fuori il plagio estetico di altre produttori…c’è e tutti lo sanno!

  • alb

    ragazzi oled è figo per carità ma non è ancora una tecnologia matura.. ha problemi di affidabilità e prove alla mano (di engadget e compagnia bella) dimostrano che anche il veccio schermo di iphone 3g non era poi cosi
    male rispetto agli oled sul mercato e che anzi rimaneva più affidabile sull’esatto bilanciamento dei colori..
    Prove fatte in laboratoti, e guardacaso non esistono schermi per pc professionali basati su oled. Non dico che l’oled non sia una tecnologia valida e anzi sono convinto che sia il futuro, ma ancora è presto.. ..informatevi, troverete sul web molte prove a quanto sto dicendo, certo se leggete solo le dichiarazioni di samsung.. (..è un po’ di parte, gli rode che sia lg a fare i retina…) Sony da anni cerca di annunciare nuovi tv oled ma ancora niente apparte un modello da pochi pollici e molti euro..

  • patrizio

    ho letto il tuo commento 5 minuti fa e sto ancora ridendo…..

    mitico.

  • patrizio

    era per iGreGo.

    :)

  • Pingback: iPad e Retina Display : HGW27()