iPhone X miniera d’oro per Samsung: ecco perché

di Gio Tuzzi Commenta

iPhone X miniera d'oro per Samsung, visto che l'azienda asiatica avrà più commissioni da Apple che dalle vendite del Galaxy S8. Ecco alcuni numeri sull'argomento

Le commissioni per Samsung, ad ogni iPhone venduto, sono molto salate. Il discorso avrà valore anche tra qualche settimana, quando assisteremo alla commercializzazione del tanto atteso iPhone X. In questi giorni, sulla questione, stanno venendo alla luce alcuni dettagli sui quali non si potrà non discutere prossimamente, in attesa di altre novità in merito.

A tal proposito non possiamo non condividere con i nostri lettori quanto emerso da un recente report da parte del Wall Street Journal, che ha provato a fare chiarezza su una questione decisamente curiosa:

“Counterpoint si aspetta che Apple venda 130 milioni di iPhone X, fruttando a Samsung 110$ su ognuno fino all’estate del 2019, laddove le vendite globali del Galaxy S8 si attesteranno sui 50 milioni di unità, fruttando a Samsung 202$ ognuna in componenti come chip e display.

Durante i meeting aziendali, i dirigenti Samsung spesso blandiscono gli invitati che sfoderano un iPhone: “Non c’è problema, sono i nostri migliori clienti.” […]
Gli impiegati Samsung spesso si riferiscono ad Apple con nomi in codice, e uno dei più popolari è LO, acronimo di Lovely Opponent, cioè adorabile avversaria[…]”.

Insomma, retroscena davvero curiosi nell’ambito della sfida a distanza tra iPhone X, in attesa del suo lancio ufficiale sul mercato, ed il tanto discusso Samsung Galaxy S8.