iPhone 8, spunta un nuovo brevetto per il riconoscimento facciale

di Gio Tuzzi Commenta

iPhone 8 anche in queste ore protagonista di indiscrezioni, visto che ore spunta un nuovo brevetto per il riconoscimento facciale. Ecco maggiori dettagli in merito

Si parla da mesi delle possibili novità che Apple introdurrà sull’iPhone 8, il prossimo top di gamma della casa di Cupertino che darà una svolta sostanziale al vecchio mondo iPhone. In poche parole Apple ha intenzione di creare una nuova serie di smartphone che sia estremamente innovativa e che possa chiaramente attirare quanti più utenti possibili.

Se a quanto pare non ci sarà una palese trasformazione estetica, qualcosa di davvero interessante potrebbe invece avvenire in campo hardware e software. A far parlare di sé è senza dubbio l’introduzione del riconoscimento facciale, una caratteristica che Apple sta studiando da tempo e che a questo punto dovrebbe essere messa in pratica proprio con l’iPhone 8.

Dopo infatti diversi mesi l’ USTPO (l’ufficio marchi e brevetti statunitense) ha accolto la domanda su questo brevetto, “Blocco e Sblocco di un dispositivo mobile utilizzando il riconoscimento facciale“, depositato dall’azienda di Cupertino lo scorso 26 Settembre 2016.

L’idea è quella di rendere al massimo la sicurezza dell’iPhone 8 con il riconoscimento facciale, grazie insomma alla fotocamera anteriore il device si sbloccherà riconoscendo il volto del proprio utente, nel caso in cui sarà un altro volto ad essere inquadrato, resterà bloccato. Vedremo se alla fine sarà realmente così.