Apple punta tutto su Samsung per i display OLED

di Luigi De Girolamo Commenta

Apple punta tutto su Samsung per i display OLED, almeno stando ad una serie di indiscrezioni che hanno preso piede negli ultimi giorni. Ecco le ultime novità

Una nuova ed interessante indiscrezione giunge da Taiwan e riguarda nello specifico i display OLED che Apple ha intenzione di montare sugli iPhone del 2017. Se fino a qualche tempo fa c’era ancora un po’ di perplessità sull’effettivo passaggio ai display OLED da parte della casa di Cupertino, ora non ci sono molti dubbi a riguardo.

Anche se non c’è chiarezza su quali versioni dei prossimi iPhone saranno montati tali schermi OLED, Apple ha deciso di affidarsi completamente a Samsung nella loro realizzazione. In questi mesi si era parlato della possibilità di contattare anche altre aziende, come LG o Sharp, per garantire un numero maggiore di display OLED, ma a quanto pare Samsung Display è in grado di soddisfare tutte le richieste provenienti dalla casa di Cupertino.

La notizia che giunge da Taiwan, pur non confermata in modo diretto da entrambe le aziende, parla proprio dell’esclusività che Apple ha dato a Samsung nella realizzazione dei display OLED. Ciò che ha convinto gli uomini di Tim Cook è stata senza dubbio la rassicurazione dell’azienda sudcoreana nell’essere in grado di fornire ben 20 milioni di display OLED al mese, cifra che soddisfa appieno le richieste di Apple.

Inoltre il processo di produzione dovrebbe avviarsi a Marzo, in tempo poi per consentire la presentazione dei nuovi iPhone nel periodo di Settembre 2017. Tra le altre aziende che aiuteranno Apple nella realizzazione dei prossimi top di gamma sono state incluse la Nissha Printing, che si occuperà dei sensori tattili integrati all’interno dei panneli OLED e Wistron, che aiuterà Foxconn e Pegatron ad assemblare i prossimi device della casa di Cupertino. Tutto quindi sembra essere davvero pronto per lavorare agli iPhone del 2017.