leonardo.it

Prezzi di iPhone 5 in Italia: sono i più alti in Europa. Perché?

 
Camillo Miller
24 settembre 2012
32 commenti

Nei giorni scorsi avrete sicuramente letto online le prime anticipazioni sui prezzi dell’iPhone 5 in Italia. Si trattava di indiscrezioni che, in mancanza di conferme ufficiali, avevamo evitato di riportare. Nei giorni scorsi però alcune fonti interne al circuito dei Premium Reseller ci hanno confermato che i prezzi sono proprio quelli trapelati. iPhone 5 in Italia costerà 729€, 839€ e 949€, rispettivamente per le versioni da 16GB, 32 GB e 64GB. Praticamente 50€ in più rispetto ai prezzi Francesi e Tedeschi.

Confronto dei prezzi di iPhone 5

Gli amici di HDBlog.it hanno fatto un confronto con i prezzi europei del nuovo iPhone 5, alcuni dei quali ancora da confermare, proprio come quelli italiani. Ecco la tabella:

tabella prezzi iph5 595x402 Prezzi di iPhone 5 in Italia: sono i più alti in Europa. Perché?

Manca, nell’elenco, solamente la Gran Bretagna, omessa in quanto non paese Euro. La aggiungiamo comunque, con il cambio dalla sterlina: comprare un iPhone 5 a Londra costa 662€ (16GB), 750€ (32GB) oppure 875 €(64GB).

Quel che è possibile notare è che il balzo di prezzo rispetto all’iPhone 4S c’è stato ovunque, è innegabile. Il problema, però, è che per qualche ragione non completamente comprensibile, gli utenti italiani saranno chiamati a spendere ben 50€ in più rispetto alle proprie controparti europee.

Perché questo divario?

Chiariamo: a quelle cifre 50€ non fanno un gran differenza e neppure giustificano un viaggio oltre confine (almeno che il confine non sia a dieci minuti di macchina e magari sia quello svizzero).
Il problema, però, è di principio. L’IVA in Italia è al 21%, 2 punti in più rispetto alla Germania, 1 e mezzo rispetto alla Francia e uno solo rispetto al Regno Unito. Nulla che possa giustificare simili discrepanze.

Rimane, altro imputato possibile, “l’equo compenso per la copia privata”, ovvero l’obolo che SIAE richiede a tutti i produttori di dispositivi di riproduzione musicale dotati di memoria Flash o Hard Disk interno. Vediamo se la colpa è davvero tutta di questa “anomalia italiana”.

iphone5 reviews 600x320 Prezzi di iPhone 5 in Italia: sono i più alti in Europa. Perché?

Correzione: l’iPhone 4S sul sito Apple riporta solamente il compenso di 0,90€ previsto per gli smartphone. Ora, l’ipotesi è che l’iPhone 5, per qualche ragione possa rientrare nello scaglione “s” stabilito dal decreto del 30/12/2009.¹ – Grazie a Valerio per il prezioso scambio di tweets sulla questione.

Prendendo per buona questa ipotesi, Apple dovrebbe versare alla SIAE:

  • 9,66€  per la versione da 16GB
  • 12,88€ per la versione da 32GB
  • 21,16€ per la versione da 64GB (dal 14/01/2012 i dispositivi con memoria superiore ai 40GB pagano 12,88€ + 2,76€ ogni 10GB)

Fonte: SIAE

I costi nel dettaglio

Abbiamo appurato che la differenza fra l’Italia e i due paesi Euro in cui i prezzi sono già ufficiali, ovvero Germania e Francia, ammonta a 50€ sul costo di ogni modello (vedi tabella sopra).
Ora proviamo a prendere il costo di un iPhone 5 16GB in Germania (679€), scorporiamo l’IVA al 19% per trovare il costo dell’iPhone 5 senza tassa sul valore aggiunto e proviamo a ricalcolare il tutto aggiungendo l’IVA italiana al 21% e il contributo SIAE.

  • Costo di un iPhone 5 16GB in Germania esente IVA = 679€/1,19 = ~570,6€
  • Aggiungiamo l’IVA al 21% italiana: 570,6€ + 21% = 690,43€ | Differenza IVA = 11,43€
  • Aggiungiamo il contributo SIAE per il dispositivo 16GB: 690,43€ + 9,66€ = 700,09€

Come si può vedere, il calcolo giustifica perfettamente i 20€ in più che lo scorso anno pagavamo per un iPhone 4S 16GB rispetto ai cugini tedeschi e Francesi. Ma i restanti 28,91€ che quest’anno noi italiani dovremo sborsare, da dove arrivano? Sono dovuti  qualche tassa di cui non siamo a conoscenza²?

Lo stesso calcolo, se ripetuto sui modelli da 32GB e 64GB mostra naturalmente differenze inferiori e le somme “non giustificate” si assottigliano.

  • iPhone 5 32GB su prezzo “esente IVA” tedesco (663,02) + IVA al 21% (802,26€) + contributo SIAE (12,88€) = 815,14€ (mancano all’appello 23,86€)
  • iPhone 5 64GB su prezzo “esente IVA” tedesco (755,46€) + IVA al 21% (914,11€) + contributo SIAE (21,16€) = 935,27€ (mancano all’appello 13,73€)

Conclusione

Mi preme precisare che lo scopo di questi calcoli non è quello di imbastire chissà quale inutile crociata. Non avrebbe alcun senso, visto che stiamo parlando in ogni caso di prezzi altissimi e che, come già detto, le cifre in ballo non fanno davvero una differenza.
Quel che mi spinge è la sincera curiosità di capire che cosa ci fa così diversi rispetto agli altri paesi Europei o quale scelta strategica giustifichi una discrepanza di questo genere.

Il tutto nella speranza che questo mio “far di conto” sia stato del tutto vano e che le informazioni ricevute da più fonti, sia da noi che da altri, sui prezzi dell’iPhone 5 vengano contraddette dal listino ufficiale.

NOTE

1 – In realtà, un controllo sui costi del contributo per iPod touch sembra inserirlo nello scaglione “u”, quello degli hard disk esterni multimediali. Il che è, francamente, ben poco comprensibile. Per la nostra sanità mentale abbiamo considerato lo scaglione “s”. Il succo è della questione, in gergo tecnico è questo: chi ci capisce è bravo.
2  – la pagina dell’Apple Store dedicata all’acquisto dell’iPhone 5, fa menzione di un non meglio precisato “contributo al fondo per il riciclo dei rifiuti”. Non ci è chiaro cosa sia, se un’imposizione fiscale oppure un contributo interno. Di certo c’è che sia questo che il contributo per la copia privata sono citati anche nelle note della versione francese della medesima pagina.

Vuoi rimanere aggiornato tramite email su questo argomento?
Iscriviti alla nostra newletter, è gratis e veloce!

Categorie: iPhone
Tags: ,
Articoli Correlati
YARPP
iPhone 5S e iPhone 5C: i prezzi in Europa

iPhone 5S e iPhone 5C: i prezzi in Europa

  Presentati i due nuovi modelli di iPhone, ovvero il “lussuoso” iPhone 5S e il colorato iPhone 5C, iniziano le varie speculazioni su quello che sarà il prezzo ufficiale dei […]

iPhone 4S, i prezzi in Italia

iPhone 4S, i prezzi in Italia

Trapelano per la prima volta i prezzi italiani del nuovo iPhone 4S, svelatici da iPhoneItalia tramite una loro fonte interna a Tim. I prezzi partono da 659€ per il modello […]

iPhone 4 con Tre Italia: ecco le offerte ufficiali

iPhone 4 con Tre Italia: ecco le offerte ufficiali

Se ne parlava ormai da giorni ma erano ancora semplici indiscrezioni. Ora le incredibili tariffe per iPhone 4 di Tre Italia sono state ufficializzate sul sito dell’operatore. iPhone 4, sia […]

iPhone 4, prezzi e disponibilità in Italia

iPhone 4, prezzi e disponibilità in Italia

Apple ha appena inviato un nuovo comunicato con cui informa dell’arrivo di iPhone 4 in altri 17 paesi, Italia compresa, a partire dal prossimo 30 luglio. Lo sapevamo già fin […]

Prezzi iPhone 3G S di Vodafone e TIM: sono pazzi?

Prezzi iPhone 3G S di Vodafone e TIM: sono pazzi?

In queste ora sta montando l’attesa per l’annuncio ufficiale dei prezzi di iPhone 3G S con Vodafone e TIM, sia per quanto riguarda le versioni sbloccate sia per eventuali novità […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Pierluigi

    E nel prezzo del 4S la nota dice “IVA e spese legali incluse: circa € 110″. Spese legali??

    24 set 2012, 12:07 pm Rispondi|Quota
    • #2Camillo Miller

      @Pierluigi:
      Grande commento, ottima osservazione!
      Ho omesso il particolare per due motivi:
      1) perché per l’appunto non sappiamo ancora se sarà presente anche per iPhone 5. E’ una cosa che ha attirato anche l’attenzione di @setteb.it nei giorni scorsi, che me l’ha segnalata in una chiacchierata sulla questione. Diciamo che l’ipotesi cui si potrebbe arrivare prendendo in considerazione le “spese legali”, non è piacevole (che sia uno scarico del costo delle multe per le garanzie)?
      2) Perché per ora questa ipotesi non è suffragata da alcun dato concreto e dunque meglio attendere

      ;)

      24 set 2012, 12:13 pm Rispondi|Quota
  • #3Pierluigi

    E aggiungo che la nota è presente anche su tutta la linea iPod. Su iPad no.

    24 set 2012, 12:09 pm Rispondi|Quota
  • #4iFxl

    …io non trascurerei anche il fatto che a luglio il nostro assatanato premier si è recato nella silicon valley per stipulare accordi non meglio precisati con le grandi industrie informatiche…

    24 set 2012, 12:09 pm Rispondi|Quota
  • #5Enrico

    … è che dire del rapporto di conversione tra dollari ($) e Euri (€) ???
    Probabilmente è ora che gli appassionati Apple cerchino le caratteristiche volute presso altri Costruttori, speriamo che questi capiscano quello che noi vogliamo, originalità e funzionalità. Basta copie, e magari viva la concorrenza.

    24 set 2012, 12:31 pm Rispondi|Quota
  • #6Friz

    Domanda stupida, gli iPhone europei sono tutti uguali (x quanto riguarda lte in futuro )? Io ho l Apple store di Nizza a mezz’ora 50 euro me li risparmierei anche.. Grazie

    24 set 2012, 12:31 pm Rispondi|Quota
    • #7LucaS

      @Friz: si il modello europeo è unico.

      24 set 2012, 12:44 pm Rispondi|Quota
    • #8VitoM

      L’iPhone 5 è prodotto come modello unico per tutto il mondo. Indistintamente dall’area geografica di vendita, l’hardware è identico.

      24 set 2012, 2:56 pm Rispondi|Quota
    • #9Andrea Boschetto

      Guarda che ti sbagli! iPhone 5 viene prodotto in tre diversi modelli per poter funzionare con le varie frequenze della tecnologia LTE che variano da paese a paese! Il modello europeo, comunque, è uguale per tutti gli stati.

      25 set 2012, 4:36 pm Rispondi|Quota
  • #10LucaS

    Beh credo che i 50 euro la differenza la facciano ecco, quantomeno per apple. ;)

    Comunque il paragone più forte è con la spagna, paese in gravi difficoltà economiche e con l’iva al 21% come da noi.

    24 set 2012, 12:44 pm Rispondi|Quota
  • #11Nicola

    Con tutta probabilità il “contributo al fondo per il riciclo dei rifiuti” è la tassa sui RAAEE.
    Ignoro a quanto ammonti in Italia ma potresti trovare info qui: http://www.cdcraee.it/GetHome.pub_do

    24 set 2012, 1:31 pm Rispondi|Quota
  • #12Alessandro

    Purtroppo il motivo di queste cose è sempre il solito: siamo in Italia!

    Scommetto che lo stesso divario si trova su tantissimi altri articoli. Anzi, non solo ci scommetto, lo so!
    Mesi fa ho deciso di acquistare in Germania un kit di manutenzione per una laser jet della HP. Prezzo in Italia su un sito internet: circa 400 euro + spese spedizione! Prezzo sul sito tedesco poco meno di 200 euro COMPRESE SPESE DI SPEDIZIONE!!!! LA META’!!!

    Il kit è arrivato in 5 giorni in perfette condizioni ed era proprio il kit originale con tanto di manuali!

    Ora, va bene l’Iva e va bene la SIAE per l’elettronica, ma cari ragazzi, come dicevo, siamo in Italia e chiaramente qui ci sono troppi che ci fanno la cresta, questo è il motivo.

    24 set 2012, 1:34 pm Rispondi|Quota
  • #13Jacopo

    Secondo me tentano di recuperare un po’ di soldi dai defunti sms (causa a Watsapp & Co.) – per non parlare delle chiamate in voip…Avevo letto un articolo che quantificava quanti milioni stanno perdendo ogni mese le compagnie telefoniche a cause di queste “nuove tecnologie”…
    ahhh…Italia…

    24 set 2012, 2:38 pm Rispondi|Quota
  • #14Muffa

    @Jacopo: scusa, ma l’articolo e i commenti si riferiscono ai prezzi del prodotto… Sms e ipvoice non c’entrano una cippa!

    24 set 2012, 2:45 pm Rispondi|Quota
    • #15Jacopo

      @Muffa:

      E invece secondo me c’entrano eccome. Se fossi un provider e volessi recuperare i soldi che ora non guadagno più, li farei pagare con surplus sull’hardware che vendo.
      Ora… se l’apple stessa pubblicherà gli stessi prezzi sul suo sito, allora è una teoria un po’ difficile da sostenere (dubito che APPL faccia cartello sul prezzo dell’iphone per far un piacere alle compagnie italiane).
      Ma ricordiamoci che:

      1) già anni fa i prezzi per iphone vodafone, tim, 3 erano più alti del prezzo sull’apple store (perché???)… e fatalità proprio di quei 30-40 euro ca.
      2) l’Italia è uno dei paesi al mondo con la più alta concentrazione di smartphone per abitante… quindi se fossi APPL prob è uno dei pochi paesi con il quale non adotterei la solita formula: o ti va bene così, o ciao…

      Tutto qui…
      Se poi la ragione del sovrapprezzo è da imputarsi alle spese legali piuttosto che alla raccolta differenziata… sicuramente giustificazioni migliori da: “costa di più perché nel 2012 non posso più farti la cresta sugli sms e le chiamate!” ;)

      24 set 2012, 2:53 pm Rispondi|Quota
    • #16Szy_Mon

      @Jacopo:

      Se non sbaglio i prezzi che sono stati segnalati per l’Italia provengono da un APR (Apple Premium Reseller), non da provider di servizi telefonici (i quali non hanno ancora comunicato i prezzi con contratto, figuriamoci quelli senza)…

      Di solito gli APR vendono i prodotti allo stesso prezzo degli Apple Store, mentre i gestori a volte applicano un ulteriore sovrapprezzo per spingere la gente a stipulare contratti biennali, ma non mi sembra questo il caso.

      24 set 2012, 3:17 pm Rispondi|Quota
    • #17Jacopo

      @Szy_Mon:

      Ovviamente… Ma sarebbe suicida per le compagnie telefoniche vendere a più dell’app store..
      Cmq le mie sono solo ipotesi fantasiose. Nascono però da interessanti conversazioni con persone che alla aapl ci lavorano…

      24 set 2012, 3:38 pm Rispondi|Quota
    • #18Szy_Mon

      @Jacopo:

      Però, come hai detto anche tu, già in passato i gestori telefonici vendevano iPhone senza contratto a 20/30€ in più rispetto ad Apple Store e APR, non ci sarebbe da stupirsi se succederà ancora..

      Non credo che dai prezzi comunicati (relativi ad APR e quindi probabilmente anche ad AS) portino soldi in cassa a Vodafone, Tim e 3, a meno che non ipotizziamo un accordo sottobanco fra Apple e gestori secondo cui Apple venderebbe il telefono contract-free ad un prezzo più alto del resto d’europa per agevolare le sottoscrizioni di contratti biennali…

      Boh, non so nemmeno io che pensare..!

      24 set 2012, 3:48 pm Rispondi|Quota
  • #19Jacopo

    Jacopo ha detto:

    Secondo me tentano di recuperare un po’ di soldi dai defunti sms (causa a Watsapp & Co.) – per non parlare delle chiamate in voip…Avevo letto un articolo che quantificava quanti milioni stanno perdendo ogni mese le compagnie telefoniche a cause di queste “nuove tecnologie”…
    ahhh…Italia…

    repubblica è repubblica… http://www.repubblica.it/tecnologia/2012/02/01/news/addio_sms-29115807/

    ma in questo articolo stimano fino ad un 25% del fatturato di un’azienda telefonica tradizionale.
    Io, se rischiassi anche solo la metà, 50 euro in più su un telefono te li (provo) faccio pagare! ;) eheh

    24 set 2012, 3:02 pm Rispondi|Quota
  • #20Suxi22

    L’anno scorso c’era sia la tassa sul riciclo che il compenso per copia privata MA NON c’era la nota relativa alle spese legali.

    In ogni caso: in Italia si vendono un botto di iPhone. Secondo me percentualmente anche di più che in Germania o Inghilterra, e quindi Apple sa benissimo che andrà a ruba comunque.

    24 set 2012, 3:59 pm Rispondi|Quota
    • #21Alan

      Suxi22 ha detto:

      Apple sa benissimo che andrà a ruba comunque.

      @Suxi22:

      Io avrei dei dubbi, almeno per questa volta. Prezzo veramente troppo alto, il modello nero presenta quel problemino alla scocca, iOS6 non ha limitazioni sul 4S, mah…io aspetterei. La crisi morde, non ci sono poi così novità fantasmagoriche da “costringere” l’utente a fare il passo verso il 5. Magari vende di brutto ma l’idea della gente ora è sopravvivere alla fine del mese e non di cambiare il proprio iPhone per uno che non ha, ripeto, nulla di così ecclatante rispetto al 4S.

      PS: io sono “fermo” al 4 e mi va benissimo ;-)

      24 set 2012, 5:44 pm Rispondi|Quota
  • #22padre maronno

    Scusate ma io l’iPhone 4S 32GB l’ho pagato 779€ e ho sempre creduto che i prezzi dal 16 al 32 al 64 incrementassero di 120€ ogni scaglione, quindi veramente il 16 GB costava 629€ e non 659€ come credo io?

    25 set 2012, 11:05 am Rispondi|Quota
  • #23MarkoDeeJay

    Mi avete fatto venire il pallino. Acquistarlo ad esempio in svizzera che problemi potrebbe portare al consumatore? Perdita di garanzia? Problemi di attivazione del telefono? Problemi generici?

    25 set 2012, 12:56 pm Rispondi|Quota
    • #24Giulio

      @MarkoDeeJay:
      Nessuno credo, mi sa che è lo stesso paro paro… io lo comprai in Germania il 4 l’ho mandato in assistenza senza problemi.

      25 set 2012, 1:05 pm Rispondi|Quota
    • #25MarkoDeeJay

      @Giulio:

      Dici? Forse il problema sorgerebbe il secondo anno, quando la garanzia te la da il negozio…!

      25 set 2012, 1:10 pm Rispondi|Quota
  • #26Paul

    IL PREZZO UFFICIALE SARA’ IL MEDESIMO DELLA GERMANIA E DELLA FRANCIA, CIOE’ 679 EURO.

    Decine e decine di siti propongono delle osservazioni totalmente campate in aria. I prezzi attuali dell’iphone 4 e dell’iphone 4s sullo store italiano sono, al momento in cui scrivo 429 euro e 629 euro, più alti rispettivamente ai corrispettivi franco/germanici (399/579) per il semplice motivo che al momento l’iphone 5 non è ancora acquistabile in Italia. Quando, venerdì prossimo venturo, l’iPhone 5 sarà disponibile per l’acquisto anche in Italia, i prezzi scenderanno e coincideranno con quelli franco/tedeschi. E’ sempre stato così’ e mi meraviglio di leggere cifre dell’ordine di 729 euro!

    25 set 2012, 1:20 pm Rispondi|Quota
    • #27Giulio

      @Paul: Sarà… speriamo che hai ragione, ma sinceramente non credo che sia andata così. Gli altri anni il 4S costava 20€ in più rispetto a Francia e Germania. Magari al massimo sarà così anche questo anno!

      25 set 2012, 1:27 pm Rispondi|Quota
    • #28MarkoDeeJay

      @Paul: mentre scrivevi il tuo commento, su un famoso sito concorrente hanno pubblicato la foto dei terminali tim e hanno mostrato l’iPhone senza abbonamento: 16Gb – 729€, 32 Gb – 829€, 64 Gb – 929€. Questo è.

      25 set 2012, 1:32 pm Rispondi|Quota
    • #29Paul

      @MarkoDeeJay:

      Se leggi bene sui siti concorrenti parlano di +6% per il dealer ed un +21% di iva. Se compri su apple store il 6% non lo paghi, quindi se ti fai due calcoli ecco che magicamente si ottiene:

      568.4 euro * 1.21= 687 euro.

      687-679= 8 euro di maggiorazione rispetto al prezzo Francia/Germania che credo Apple ridurrà a 0.

      Se poi l’iphone lo volete pagare di più, affari vostri.

      25 set 2012, 3:56 pm Rispondi|Quota
    • #30MarkoDeeJay

      @Paul: No no, spenderei di meno, se possibile :D. Per farla breve spero che tu abbia ragione!

      25 set 2012, 4:01 pm Rispondi|Quota
    • #31Paul

      @MarkoDeeJay:
      Avevo torto marcio.
      C’è comunque qualcosa che non torna, ragazzi. Qui siamo vittima di una truffa bella è buona da parte di Apple. Al di là dell’IVA e dell’equo compenso sulle memorie digitale, la differenza di prezzo con gli altri paesi europei è INSPIEGABILE.

      Infatti, controllate i prezzi dei nuovi ipod touch e vedrete che il prezzo in italia è esattamente il medesimo di quello in francia (329 euro). Se tutte le giustificazioni che i vari siti portano per spiegare le discrepanze di prezzo fossero lecite, perchè l’ipod touch non è affetto da differenze di prezzo rispetto a paesi come la Francia?

      28 set 2012, 10:01 am Rispondi|Quota
    • #32MarkoDeeJay

      @Paul:

      Purtroppo avevi torto, e mi sono informato. La spiegazione che cerchi non c’è, è alto perché in Italia siamo fessi. Ti linko l’articolo di Wired che ne parla: http://goo.gl/0WTmf

      28 set 2012, 3:13 pm Rispondi|Quota