iPhone: il copia/incolla c’è

di Michele Baratelli 12

Ormai non ci faccio più caso, mi sono rassegnato al fatto di non poter sfruttare le funzionalità del copia/incolla dal mio iPhone: non sento nemmeno più le battute degli amici che utilizzano un HTC. Ieri notte però la folgorazione: il copia/incolla c’è. Si tratta certamente di una soluzione tanto empirica quanto geniale e ciò che è davvero interessante è che non infrange nessuno dei divieti imposti da Cupertino. Pastebud, questo il nome del “servizio”, si serve di un’intelligente interazione tra “Bookmarks” e “Servizi Web” permettendo il copia/incolla tra Safari e Mail: nel video che segue vedrete come funziona. Incredibile che nessuno non ci abbia mai pensato prima.

Nel video che segue viene mostrato il funzionamento di questo Pastebud: il servizio attualmente non è ancora disponibile al pubblico perché gli sviluppatori, che dicono di averlo testato per una settimana, stanno curando gli ultimi dettagli e correggendo i rimanenti problemini.

Il creatore di Pastebud, Jed Schmidt, dice giustamente che “a differenza di altri sistemi, questo funziona con le due applicazioni che sono le più utilizzate e cioè Mail e Safari. Con Pastebud, inoltre, siamo riusciti a stare alla larga da App Store e dalle regole che sono necessarie per entrarci: tutto questo attraverso una intelligente combinazione di Bookmarks e Servizi Web.

Avrete dunque già capito che Pastebud non richiede alcuna applicazione da installare perché funziona attraverso due segnalibri in Safari. Infatti, quando si visualizza una pagina web, basta cliccare sul segnalibro “Copia” per far sì che la pagina web venga ricaricata con la funzionalità di selezionare il testo. A questo punto sono possibili due soluzioni.

La prima, sempre attraverso una funzionalità apparsa nella pagina Web ricaricata, permette di aprire un nuovo messaggio di Mail e di avere già come testo la parte che si è selezionata in precedenza; la seconda funzione, invece, permette di copiare il testo selezionato nella “clipboard” per poi ri-copiarlo, sempre grazie alle funzionalità di Pastebud, in un’altra pagina Web.

Posso anche essere d’accordo con chi giudica questo sistema “un po’ troppo empirico e limitato” ma allo stesso tempo lo invito a pensare che questo, attualmente, sembra essere purtroppo l’unico metodo possibile. Attendiamo che sia disponibile e torneremo sicuramente sull’argomento.

Non mi capacito però di una cosa: siamo proprio sicuri che tra le priorità di Apple verso iPhone e iPod touch ci sia il copia/incolla? Inizio ad avere qualche leggero dubbio: Steve, smentiscimi con il prossimo firmware per iPhone e iPod touch. Intanto inganno il tempo a sognare il copia/incolla guardando il filmato che segue.

[via|Gizmodo]

  • Certo che c’è tra le priorità, il copia e incolla… solo che viene subito dopo della feature “emissione di profumo di orchidea durante la pressione prolungata del tasto home nei giorni pari degli anni bisestili”… Non crederai che sia più importante di questo, no?

  • joshg

    Tiziano Dal Betto dice:

    Certo che c’è tra le priorità, il copia e incolla… solo che viene subito dopo della feature “emissione di profumo di orchidea durante la pressione prolungata del tasto home nei giorni pari degli anni bisestili”… Non crederai che sia più importante di questo, no?

    Ahahahahah!

  • mirkojax

    Ma i possessori di HTC passano le giornate a fare copia e incolla e prendere in giro gli amici con l’iphone?

  • laddantel

    è una cosa stupida! troppo stupida!
    allora preciso subito che non è che se iphone c’ha una mancanza la prima idiozia che viene fuori deve andar bene!
    NO!
    il problema vero è di Apple, lei stessa ha ammesso che il copia e incolla è un problema….. allora risolvilo zio porcellino!
    il tasto home per ritornare alla schermata principale ok, google streetview ok, giocare con l’iphone attaccato ad un monitor da 100” ok, ma ora c’è da svegliarsi! nn è come il blutooth, non fai un dispetto alle case discografiche se implementi una cosa così banale e così utile allo stesso tempo in quello che è stato il gadget dell’anno quasi per due anni consecutivi!
    daiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  • Tiziano Dal Betto dice:

    Certo che c’è tra le priorità, il copia e incolla… solo che viene subito dopo della feature “emissione di profumo di orchidea durante la pressione prolungata del tasto home nei giorni pari degli anni bisestili”… Non crederai che sia più importante di questo, no?

    Ahahahahahahahah favoloso ho riso per mezz’oraaaa!XDXD

  • @ joshg:
    @ kikachan:
    Perché ridete? E’ una cosa seria! ;-) E poi sono certo che un HTC che profuma di orchidea non lo faranno mai…

  • @ mirkojax:
    purtroppo ognuno ha gli amici che si merita eheheh

    @ Tiziano Dal Betto:
    mi aggiungo anch’io al coro di quelli che ridono! ;-)

  • Comunque, mia moglie aveva un HTC Diamond che faceva il Copia e Incolla e l’ha venduto per comprare un iPhone… Evidentemente cut&paste non sono tutto nella vita (di un cellulare).
    Michele Baratelli dice:

    mi aggiungo anch’io al coro di quelli che ridono!

    Beh… non c’è problema… se volete una top ten delle feature che Apple deve implementare prima del copia e incolla ve la preparo! :-D

  • ICDer

    Ma l’autore dell’articolo conosce il significato del termine “empirico”? Non capisco in che modo lo usa quando dice certe cose. O_o’

  • @ ICDer:
    certo! ;-)

    Empirico:
    – se lo intendi in senso lato, può essere sinonimo di “approccio sperimentale”

    – se lo intendi in senso scientifico può essere sinonimo di “sperimentale” come “frutto di ricerca”

  • Pingback: Pastebud: come funziona il copia incolla per iPhone. Parte prima - TheAppleLounge()

  • Pingback: AppleGeek: i migliori post della settimana su TheAppleLounge #26 - Geekissimo()