MacBook Pro 2016 bocciato dalla rivista americana per i consumatori

di Gio Tuzzi Commenta

MacBook Pro 2016 bocciato dalla rivista americana per i consumatori, almeno stando ad alcune informazioni trapelate proprio in questi giorni. Ecco cosa c'è da sapere

Non tira una buona aria nel settore MacBook di casa Apple che, con i nuovi MacBook Pro 2016, sembra abbia fatto degli errori che ne condizioneranno le vendite. Molti utenti avevano avvertito un’autonomia della batteria dei nuovi MacBook Pro con Touch Bar alquanto ridotta rispetto le aspettative. In realtà la durata risulta essere di gran lunga minore di quanto affermato da Apple.

Proprio per tale aspetto arriva una nuova batosta per i nuovi Mac che sono stati bocciati letteralmente dalla rivista americana Consumer Reports e questo senza dubbio può essere una danno per tale prodotto. Infatti Consumer Reports non è altro che la versione americana della nostra Altroconsumo, quindi premia o boccia articoli di qualsiasi tipo che sono diretti ai consumatori.

Per questo magazine i MacBook Pro 2016 non sono consigliati per l’acquisto, in quanto presentano un difetto di fabbrica che riguarda proprio la batteria. Trattandosi poi di pc è importante che l’autonomia sia quanto meno stabile, cosa non emersa dai vari test effettuati sui nuovi MacBook Pro 2016. Infatti tra un test e l’altro c’è una discrepanza anche di 13 ore per quel che riguarda proprio l’autonomia della batteria.

Apple in questo è stata anche molto chiara, spiegando come non si tratti di un problema software, ma i nuovi MacBook Pro 2016 sono così per natura, per un’esigenza di design e non perché di base ci sia un difetto di progettazione o altro. Una scelta che senza dubbio non pagherà dal punto di vista delle vendite, soprattutto dopo quest’ultima notizia arrivata da Consumer Reports. Apple dovrà fare meglio i propri conti la prossima volta, forse ha semplicemente affrettato troppo i tempi ritrovandosi con un progetto non del tutto completo.