Apple Watch di seconda generazione con display più sottile

di Luigi De Girolamo Commenta

Apple Watch di seconda generazione con display più sottile, almeno stando alle ultime indiscrezioni trapelate in Rete in questi giorni. Ecco tutto quello che c'è da sapere sul nuovo progetto

Apple Watch

La Apple si prepara non solo al lancio del nuovo iPhone 7, ma anche alla seconda generazione di Apple Watch. Grazie proprio all’interessamento dell’azienda di Cupertino verso il settore smartwatch, c’è stato un aumento notevole della sua produzione. Gli orologi intelligenti non avevano attirato molti utenti, ma con l’Apple Watch si è instaurato immediatamente un gran feeling tra gli utenti e questa nuova tecnologia wearable.

Chiaramente anche le altre aziende hanno ben pensato di sfruttare l’entusiasmo creato intorno a questo settore per realizzare nuovi device. Nel giro di poco tempo il mercato degli smartwatch ha iniziato ad ingranare, anche se parliamo di numeri molto inferiori rispetto al mondo smartphone. Ora la Apple ha già in mente di dar vita a qualcosa di ancora più intrigante per l’Apple Watch di seconda generazione che dovrebbe essere presentato quest’autunno. Ormai è passato più di un anno dal lancio sul mercato del primo Apple Watch e c’è necessità di aggiornare anche tale settore.

Proprio nelle ultime ore sono spuntate le prime notizie interessanti riguardanti il prossimo smartwatch di casa Apple, anche se ovviamente parliamo sempre di voci non derivanti dalla stessa azienda. La caratteristica principale dell’Apple Watch di seconda generazione dovrebbe essere il display più sottile, seguendo insomma quanto già è in atto nel mondo smartphone.

L’azienda di Cupertino ritiene molto importante l’estetica e si sta lavorando alla nuova tecnologia One Glass Solution per poter arrivare ad un display più sottile. Al momento però i test hanno confermato qualche problema tecnico e bisognerà lavorare ancora tanto per poter garantire qualità assoluta ai vari utenti che sceglieranno questo Apple Watch di seconda generazione. Nelle prossime settimane si scoprirà qualcosa in più a riguardo.