Apple Watch 2, il processore sarà realizzato da TSMC

di Luigi De Girolamo Commenta

Apple Watch 2 nuovamente protagonista di interessanti indiscrezioni, visto che il processore sarà realizzato da TSMC con ogni probabilità. Ecco quanto trapelato proprio in questi giorni

Apple Watch 2

Sono giorni in cui si parla incessantemente del prossimo smartphone di casa Apple, il possibile iPhone 7, ma non bisogna dimenticare come l’azienda di Cupertino sia al lavoro anche sulla seconda generazione di Apple Watch. Non è un caso che in questo periodo stiano emergendo news riguardanti anche il campo smartwatch, visto come l’Apple Watch 2 dovrebbe arrivare in commercio entro la fine dell’anno. In quest’ultimo caso però non è giunta ancora una data ben precisa, c’è chi ipotizza anche l’inizio del 2017 come il periodo più adatto.

Staremo quindi a vedere quando sarà disponibile questo Apple Watch 2, ma nel frattempo è giunta una notizia ufficiale per quel che riguarda la produzione del suo processore. Sappiamo come la Apple si sia rivolta alla rivale Samsung per la realizzazione del chipset S1 montato sul primo Apple Watch, ma questa volta c’è stato un cambiamento radicale. L’azienda di Cupertino infatti non ha voluto giustamente rivolgersi ad una diretta concorrente nel campo smartphone e smartwatch ed infatti si è affidata alla TSMC, azienda di Taiwan che ha già ideato il processore A10 per l’iPhone 7.

Si tratta quindi di una notevole sconfitta da parte di Samsung, ma era piuttosto evidente che la Apple non volesse più favorire l’azienda antagonista. Su questo nuovo processore per l’Apple Watch 2, definito con molta probabilità S2, la TSMC ha apportato una tecnologia in grado di aumentarne le prestazioni diminuendo però i consumi della batteria.

Ora aumenta quindi la curiosità per questo nuovo smartwatch della casa di Cupertino, anche se non si parla di netto stravolgimento rispetto al modello precedente. Nei prossimi mesi sicuramente si avrà modo di poter scoprire qualcosa in più a riguardo.