Apple Pay in crescita super: la situazione al 3 agosto

di Gio Tuzzi Commenta

Apple Pay in crescita inaspettata anche in Europa, almeno stando alla situazione che si è venuta a configurare oggi 3 agosto. Cosa possiamo aspettarci?

Apple Pay
Apple Pay

Sono considerazioni decisamente interessanti quelle che ci arrivano in questi giorni direttamente dal CFO di Apple, vale a dire Luca Maestri, il quale ha cercato di illustrare a tutti come stia evolvendo la situazione riguardante Apple Pay. Ebbene, chi lo ritiene un fenomeno che ha preso piede soprattutto negli Stati Uniti evidentemente è in errore stando a quanto emerso di recente.

A tal proposito, per inquadrare al meglio la situazione che si è venuta a creare, possiamo condividere con i nostri lettori quanto è stato dichiarato in queste ore dallo stesso manager per capire come sta evolvendo il mondo Apple Pay:

“Apple Pay è di gran lunga il primo servizio di pagamento NFC sui dispositivi mobile, con quasi il 90% di tutte le transazioni a livello globale. Al momento, questi servizio è molto forte nei mercati internazionali, dove Apple Pay è cresciuto più velocemente rispetto agli Stati Uniti. Basti pensare che 3 transazioni su 4 vengono effettuate al di fuori degli USA”.

Da ricordare, poi, che con l’arrivo del nuovo aggiornamento iOS 11, a partire dalla fine del mese di settembre, gli utenti potranno utilizzare Apple Pay anche per effettuare transazioni tra loro. Insomma, stiamo vivendo un’estate decisamente calda per il suo sviluppo definitivo.