Realtà aumentata e occhiali Apple, Tim Cook frena

di Gio Tuzzi Commenta

Realtà aumentata e occhiali Apple al centro di un importante progetto, ma a quanto pare Tim Cook vuole frenare e non forzare le cose. Quanto dovremo attendere ancora sull'argomento?

Realtà aumentata e occhiali Apple rappresentano un binomio di cui si parla moltissimo negli ultimi tempi, ma a quanto pare il produttore di Cupertino vuole prendersi tutto il tempo possibile per non sbagliare davvero nulla in questo particolare frangente. Non è un caso che, di recente, Tim Cook abbia frenato durante un’intervista, senza lasciare indizi sulla data di lancio.

Allo stesso tempo, comunque, Tim Cook resta convinto che il modo di acquistare cambierà radicalmente in futuro grazie all’arrivo sulla scena di AR, come emerge chiaramente dalle sue parole:

“Pensate al 2008, quando l’ App Store è andato in scena. C’è stato il primo ciclo di app e la gente le ha guardate e ha detto: “Non è niente, le app mobili non decolleranno”. E poi, passo dopo passo, le cose cominciarono a muoversi. Ed è stata una specie di svolta, è stata semplicemente esponenziale – e ora non potete immaginare la vostra vita senza app. La vostra salute è su una app, i vostri soldi, il vostro shopping, le vostre notizie, il vostro intrattenimento – è tutto. AR è così. Sarà drammatico”.

Staremo a vedere quale sarà il reale impatto sul mercato della tanto discussa tecnologia AR, chiamata a portare una serie di novità cruciali nelle nostre vite quotidiane.